Quinto posto storico per la Luiss Roma

ASD LUISS, 5° POSTO STORICO

Coach Paccariè: “Stiamo dimostrando di essere all’altezza di questo campionato”

L’ASD LUISS scrive all’inizio del nuovo anno un pezzo importante della sua storia, conquistando per la prima volta il 5° posto in classifica in serie B, miglior risultato di sempre in questa categoria per la formazione universitaria. Quinto posto che giunge, inoltre, al giro di boa di questa stagione iniziata con quattro sconfitte consecutive e che prosegue nel migliore dei modi, con una striscia vincente di 7 successi iniziata il 15 novembre con i due punti conquistati nel derby con l’Eurobasket Roma. Da allora Marzoli e compagni non hanno più perso, ottenendo ben 4 vittorie lontano dal PalaLUISS, espugnando Rimini, Giulianova, Viterbo e, ieri, Porto Sant’Elpidio. A Roma sono invece cadute, oltre alla già citata Eurobasket, l’Olimpia Cagliari e la Virtus Cassino, nell’ultima gara del 2014. Una marcia eccezionale per il team luissino, che anche nel match vinto ieri in casa della Ecoelpidiense battuta nettamente per 89-72 grazie ad un ultimo quarto straordinario, sta dimostrando di poter competere con le squadre che occupano attualmente le piazze nobili del girone C, dopo la fase iniziale di assestamento che è servita ai ragazzi universitari per prendere le misure di un campionato per molti completamente nuovo e per cui è servito un periodo di ambientamento. Adesso i biancoblu sono pronti per continuare a stupire, pur consapevoli delle difficoltà cui andranno incontro in un girone di ritorno che vedrà tutte le squadre lottare ulteriormente per conseguire gli obiettivi di inizio stagione.

È Coach Andrea Paccariè a parlare l’indomani della vittoria con l’Ecoelpidiense, garantendo che nessuno si permetterà voli pindarici proprio adesso in cui si deve continuare a lavorare bene per ottenere altrettante soddisfazioni come quelle giunte sinora: “Ieri abbiamo disputato una partita molto intensa, e per certi versi è stata quasi una sorpresa per noi perché in genere dopo le feste come quelle natalizie dove gli allenamenti si alternano a qualche giorno di stop può esserci un calo d’attenzione e di forma, così non è stato ed anzi i 28 punti segnati nell’ultimo quarto sono la dimostrazione di un bell’atteggiamento e di una buona condizione fisica generale di tutti i giocatori. Dopo 4 mesi – continua l’allenatore luissino – i valori del girone si sono delineati, e per quanto ci riguarda se si esclude la sconfitta a Fondi nella prima giornata, per il resto abbiamo sempre cercato di essere competitivi giocando partite intense, cosa che dobbiamo provare a fare anche in futuro per raggiungere il nostro obiettivo che resta quello di salvarci il prima possibile. Adesso il calendario ci mette di fronte a cinque partite difficili, dove incontreremo Fondi, le prime della classe ed una Stella Azzurra totalmente rivoluzionata rispetto a quella che abbiamo incontrato a novembre, quindi andiamo incontro ad un altro periodo particolarmente intenso come quello vissuto nelle prime settimane di dicembre. Penso che finora siamo stati all’altezza di questo campionato, cosa che probabilmente non tutti ad inizio stagione pensavano sarebbe successo, ma comunque non ci fermiamo e lavoriamo per continuare a conquistare punti, consapevoli che tra 40 giorni avremo più chiaro il nostro destino, in attesa di scoprire cosa ci riserverà la primavera.”

La LUISS tornerà in campo direttamente domenica 18 gennaio per la sfida in casa della NPC Rieti, dopo lo spostamento della gara contro la Virtus Fondi che non si disputerà il 10 gennaio, come previsto dal calendario, ma giovedì 29 alle 20.30 al PalaLUISS.

Danila Di Biase

ASD LUISS 

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author