Quinto successo consecutivo per l’ASD LUISS

USE EMPOLI – ASD LUISS ROMA 69-88

 

Parziali: 17-16; 37-44; 50-63.

 

USE Empoli: Samoggia 9, Mariotti 17, Sesoldi 4, Scali, Antonini 1, Ghizzani 8, Mascagni 9, Berni 2, Lazzeri, Bei 19. All: Bassi.

 

ASD LUISS Roma: De Dominicis 2, Chiatti 17, Scuderi 4, Faccenda 2, Marcon 21, Rambaldi 18, Beretta 13, Sorrentino 4, Miriello, Gorrieri 7. All: Paccariè.

 

Quinto successo consecutivo per l’ASD LUISS che, dopo aver vinto gli scontri diretti per la salvezza giocati nelle ultime tre settimane, espugna con una grandissima prestazione la Palestra Lazzeri di Empoli dove si impone con il risultato di 88-69 sui padroni di casa dell’USE, settimi nel girone C del campionato di Serie B Citroen.

 

Una vittoria eccezionale quella ottenuta dai ragazzi di Paccariè che hanno giocato con grinta, cuore e determinazione un match importantissimo ai fini della classifica, che ora vede la LUISS saldamente al 9° posto a quota 24 punti, con i playout distanti 6 punti. Ennesima performance perfetta del collettivo, che ha avuto in tutti i suoi effettivi un apporto importantissimo, e in Marcon, Rambaldi, Chiatti e Beretta i suoi principali punti di riferimento, autori rispettivamente di 21, 18, 17 e 13 punti.

 

CRONACA – Punteggio inizialmente basso, con le due squadre che vanno a segno grazie a Bei e Mascagni da un lato e a Beretta dall’altro: 7-4 dopo i primi 4’ di gioco. I padroni di casa provano ad allungare con Bei, ma la LUISS reagisce bene con 6 punti di Marcon e 2 di Gorrieri per il 13-12 all’8°. Empoli va a referto solo con i liberi di Samoggia e Sesoldi, cui risponde Scuderi con 4 punti personali, che mandano in archivio il quarto sul 17-16.

 

La seconda frazione si apre con un canestro di Marcon e con i liberi di Gorrieri che valgono quindi il sorpasso: 17-21 all’11°. Empoli torna a realizzare con Ghizzani, ma una tripla di Rambaldi e una realizzazione di Chiatti portano la LUISS sul +7 al 13°. Bei prova a tenere i biancorossi a contatti, ma si ripropone lo stesso copione delle azioni precedenti con ancora un canestro dai 6.75mt di Rambaldi ed un altro di Chiatti che consentono ai capitolini di toccare la doppia cifra di vantaggio al 14°: 21-31. Rambaldi realizza per la terza volta nel quarto dalla lunga distanza (21-34) poi Mariotti ci prova dal pitturato, ma Marcon restituisce ai suoi il +13 a 4’ dal rientro negli spogliatoi: 23-36. I luissini toccano il +15 con Beretta, poi l’USE grazie a Samoggia e Ghizzani riesce a riportarsi sul -10 (28-38), ma Marcon schiaccia in contropiede per il nuovo +12 a meno di 2’ dall’intervallo: 28-40. Samoggia e Chiatti si rispondono con due realizzazioni, ma è Empoli ad accorciare grazie ad una tripla di Mariotti a 20’’ dalla fine del quarto, che costringe Coach Paccariè a chiedere un minuto di sospensione, poi  Faccenda subisce fallo e va a realizzare i due liberi, ma Mascagni sulla sirena realizza il canestro che manda tutti al riposo sul 44-37 in favore dei capitolini.

 

Al rientro dagli spogliatoi gli empolesi dimezzano lo svantaggio grazie a Mariotti e Bei, ma la LUISS non si fa trovare impreparata e ancora con Rambaldi e Beretta si riporta sul +7: 42-49 al 22°. L’USE però dimostra di non voler perdere tra le mura amiche e, trascinata da Bei e Mascagni si riporta a sole 2 lunghezze dagli ospiti (47-49) che comunque non demordono e con Gorrieri ritrovano il +4 a metà frazione: 47-51. Gli universitari, ricompattatisi in difesa, si riportano sul +8 grazie ad un’altra schiacciata di Marcon e alla quarta tripla personale di Rambaldi che, intervallate da un canestro di Bei, fissano il punteggio sul 49-57 a 2’ dalla fine della terza frazione. È ancora Marcon a rendersi protagonista con 4 tiri liberi consecutivi che, insieme alla prima realizzazione di De Dominicis, permettono alla LUISS di chiudere sul +13 la terza frazione chiudendola nel migliore dei modi dopo i primi minuti di sofferenza e l’ottima reazione: 50-63.

 

Gli ultimi dieci minuti di gioco si aprono con Chiatti (per l’occasione Capitano, data l’assenza per infortunio di Faragalli, nda), che con 4 punti consecutivi consente alla formazione biancoblu di portarsi sul +15 dopo 90’’ di gioco: 52-67. I padroni di casa vanno a referto con Samoggia, ma Chiatti è “on-fire” e realizza altri 6 punti consecutivi, così la LUISS tocca il massimo vantaggio a 6’ dalla fine del match: 54-73. È ancora con Chiatti che la formazione universitaria sale sul +20, poi ci pensano Rambaldi e Beretta ad incrementare il risultato a metà frazione: 54-77. Mariotti realizza due volte consecutive e consente ad Empoli di tornare sul -17 (58-77), vantaggio comunque rassicurante per la LUISS, ma Coach Paccariè non vuole cali di concentrazione e a 4 giri di lancette dalla conclusione chiede un time-out. Dal minuto di sospensione la sua squadra esce nel migliore dei modi e vola, ancora con il giovanissimo Beretta e con l’ennesima tripla di Rambaldi, sul +24 al 37°: 60-84. Ghizzani e Bei provano a ridurre il divario, ma arrivano anche i primi punti di Sorrentino e il match si chiude sul’88-69 in favore della LUISS.

 

Danila Di Biase

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author