Raggisolaris: con Bottegone inizia un caldissimo mese di scontri diretti

Sta per iniziare un periodo caldissimo per i Raggisolaris con sette partite consecutive che potrebbero cambiare la loro stagione. Lasciatosi alle spalle un calendario molto duro contro tutte le big del campionato, ora arrivano gli scontri salvezza e il primo in agenda è quello di sabato 12 dicembre in casa del Valentina’s Bottegone (ore 21.15, PalaCarrara di Pistoia), formazione con sei punti in classifica, due in meno dei faentini. I Raggisolaris si presentano al gran completo dopo aver lavorato molto bene durante la settimana e l’unico piccolo intoppo è stato un problema muscolare che ha colpito Zambrini, tenendolo a riposo un paio di giorno. L’ala è però tornata disponibile ed è pronto a dare battaglia.

Bottegone è alla seconda stagione in serie B e all’esordio riuscì a centrare i play off, nonostante abbia dovuto fare a meno per molto tempo di Fiorello Toppo, giocatore d’esperienza e vero e proprio leader del gruppo. L’ala ex Pistoia è anche quest’anno uno dei trascinatori del gruppo, come dimostrano i 13.4 punti a gara, insieme al compagno di reparto Stefano Laudoni, miglior marcatore dei toscani con 17.7 punti, e Roberto Marconato, centro 37enne che porta esperienza nel gruppo. Attenzione anche al play/guardia Stefano Cernivani, visto a Ravenna nell’anno della promozione in A2 Silver. Nelle ultime settimane Bottegone si è rinforzata con il playmaker Michele Magini, arrivato da Empoli (C Silver), ma con un lungo passato in serie B.

“Siamo pronti per questo importante ciclo di partite – spiega l’ala/pivot Daniele Casadei -, contro squadre alla nostra portata e che non hanno ambizioni di alta classifica. In un mese e mezzo possiamo dare una impronta positiva alla nostra stagione, per poi disputare un girone di ritorno con maggiore serenità. Nel gruppo c’è tantissimo entusiasmo come sempre e anche il morale è molto alto. Dobbiamo scendere in campo con la giusta mentalità, avere un buon approccio alle partite e non subire subito dei pesanti parziali come molte volte è accaduto. Questo aspetto è poi fondamentale per acquisire fiducia e avere di conseguenza buone percentuali al tiro. Non riesco a darmi spiegazioni riguardo ai nostri tanti tiri sbagliati nelle ultime partite, come non me ne riesco a dare riguardo alle altissime percentuali avute con Rimini e Monsummano. Penso però che siamo una squadra con punti nelle mani e basta soltanto costruire i tiri migliori per ritrovare il canestro. Già dalla partita con Bottegone dobbiamo correggere questa lacuna, perchè affronteremo una squadra attrezzata con giocatori importanti per questa categoria. Con Magini ho giocato a Firenze e garantisco che ha grandi qualità e anche Toppo e Laudoni possono fare la differenza. Sarà una battaglia lunga quaranta minuti, ma noi vogliamo vincerla ad ogni costo”.

Nel prossimo turno in programma domenica 20 dicembre alle 18 al PalaCattani di Faenza i Raggisolaris ospiteranno il CFG Livorno e in quell’occasione ci sarà lo spettacolo dei Da Move, gruppo di artisti freestyler conosciuto in tutto il mondo che si cimenterà in acrobazie legate alla pallacanestro. Un evento offerto dallo sponsor Tampieri Group, che nell’occasione presenterà il suo nuovo marchio. Si potrà assistere allo spettacolo (in programma alle 16.45 e durante l’intervallo) e alla partita con un unico biglietto. Questi i prezzi: 15 euro settore Gold; 10 euro settore Silver.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author