Raggisolaris Faenza: confermato coach Regazzi, l'uomo delle promozioni

Quattro promozioni in quattro anni. Marco Regazzi si presenta con il miglior biglietto da visita possibile in serie B, torneo che ha conquistato insieme alla squadra grazie al’incredibile scalata iniziata nel 2011 dalla Promozione. La quinta stagione del confermatissimo allenatore sarà ancora più interessante e stimolante delle precedenti, perchè Faenza si appresta ad esordire in un torneo professionistico sotto tutti i punti di vista.

“E’ l’ennesima sfida che questa società affronterà – spiega Regazzi – ed è davvero gratificante pensare che siamo riusciti ad ottenere questo incredibile traguardo con le nostre forze. La serie B è difficile sotto tutti i punti di vista, da lato tecnico e organizzativo. Come dicono tutti gli addetti ai lavori, il campionato di B rappresenta il salto maggiore tra tutte le categorie, perchè è un mondo fatto di nuove dinamiche dove ci si confronta con la pallacanestro italiana e non più con quella regionale. Insieme alla dirigenza stiamo lavorando per costruire la nuova squadra per stupire ancora una volta”.

Il mercato di Faenza è iniziato da pochi giorni, mentre le altre realtà sono già attive da diverse settimane.
“Abbiamo aspettato che la società vincesse il proprio campionato trovando il budget per l’iscrizione, e ora iniziamo a lavorare per creare un roster con giocatori motivati e che sappiano giocare a pallacanestro. Purtroppo alcuni elementi della scorsa stagione partiranno e questo è il brutto dello sport, perchè si tratta di persone che hanno dato tantissimo a livello soprattutto umano e che hanno contribuito a conquistare la serie B”.

I Raggisolaris sono stati inseriti nel girone A insieme alle formazioni emiliano-romagnole, alle toscane e alle piemontesi, gruppo che sta già delineando le sue leader.

“Ci sono società ambiziose che hanno mostrato di puntare in alto e tutte si sono mosse sul mercato tranne noi. Recupereremo il tempo perduto iniziando con la conferma di alcuni giocatori e integrando il roster con obiettivi che stiamo seguendo e che ci permetterebbero di essere all’altezza di questo torneo. Speriamo di terminare l’organico il prima possibile”.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author