Ragusa non brilla, ma vince ed è prima nel girone E di Eurocup

Ragusa non brilla ma vince contro Namur nella prima di ritorno del girone E di Eucorup. La squadra di coach Lambruschi, quando mancano due partite al termine di questa prima fase della competizione europea, si trova in testa alla classifica con 7 punti insieme al Nymburk, segue Nantes a quota 6 e Namur con quattro punti (prendono due punti le squadre che vincono e un punto le perdenti). In un match contrassegnato dalle rotazioni quanto mai ristrette soprattutto per ciò che riguarda le esterne (Spreafico con un problema alla spalla non è entrata, Valerio ha dato qualche minuto di respiro alle compagne), il tecnico biancoverde ha fatto esordire in Europa Giulia Bongiorno (classe 2000 e componente della formazione che disputa serie B e under 18). Match sempre in vantaggio da parte della formazione di casa che però non ha saputo mai chiuderla. Le belghe sono infatti restate attaccate alla partita per tutti i 40 minuti, chiudendo con una tripla a qualche secondo dalla fine, che ha fissato il risultato finale sul 59-56. Al termine della partita, soddisfatto della vittoria ma certamente non della prestazione coach Lambruschi: “Potevamo e dovevamo fare meglio – dice in sala stampa il tecnico biancoverde – perché abbiamo sbagliato mentalità soprattutto nel terzo e nel quarto periodo. A quel punto ci siamo innervositi, ma se giochi con la giusta mentalità non ti innervosisci, ed abbiamo lasciato grandi spazi, abbiamo difeso con troppa ansia per paura di prendere canestro ma la paura non fa parte di questo sport. Napoli? Spero e penso che avremo un atteggiamento diverso”. La sfida con le partenopee di Nino Molino è in programma domenica alle 18,00 al Palaminardi di Ragusa. Mercoledì 7 dicembre, invece, la penultima sfida del girone E di Eurocup a Nantes, che potrebbe già diventare determinante in chiave qualificazione.

 

 

Michele Farinaccio, Ufficio stampa Passalacqua spedizioni Ragusa

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author