Ragusa passa anche a Vigarano

La Passalacqua scaccia la “bestia nera” Vigarano e mette a segno la quarta vittoria consecutiva tra campionato ed Eurocup. Dopo la trasferta di Schio, infatti, le biancoverdi hanno battuto nell’ordine Namur, Napoli, Nantes e ieri sera Vigarano dove negli ultimi due anni la formazione ragusana aveva sempre ceduto il passo. Gara sempre in mano alla squadra di Lambruschi che, nonostante non sia mai riuscita a chiuderla, ha dato sempre l’impressione di avere il match alla propria portata. Ragusa alla fine si è imposta per 49-57 ed ha conquistato il punto numero 12 in classifica, prima del match interno di domenica prossima con Battipaglia che concluderà il girone d’andata. Ma prima ci sarà da andare in Repubblica Ceca per l’ultima gara del girone E di Eurocup con il Nymburk che assegnerà la prima posizione del girone. “Un campo ostico e una partita non bella – commenta coach Gianni Lambruschi – che comunque siamo riusciti a mettere dalla nostra parte. Partita complicata, avevamo il punto interrogativo Nicholls ed il punto interrogativo Gorini, che erano entrambe acciaccate. Alla fine Nicholls è risultata decisiva ma sempre giocando a sprazzi perché continuava ad avere i problemi che l’hanno costretta a non scendere in campo in Francia. Gorini invece è rimasta in campo soltanto 9 minuti. Diciamo che tra impegni ravvicinati e rotazioni ridotte siamo sempre stati avanti anche se non siamo mai riusciti a chiuderla proprio perché è subentrata un po’ di fatica. Adesso torniamo finalmente a casa qualche giorno, anche se giovedì saremo nuovamente in campo, in Repubblica Ceca, per giocarci il primo posto nel girone di Eurocup. Le ragazze non hanno digerito la sconfitta con Nymburk e speriamo quindi di riuscire a batterle in casa loro per conquistare la prima piazza del girone”.

 

 

Michele Farinaccio, Ufficio stampa Passalacqua Ragusa

Commenta
(Visited 28 times, 1 visits today)

About The Author