Ragusa, tutto pronto in vista di gara3

Provarci fino alla fine, cercando di sfruttare al massimo il fattore campo. E dimenticare il 2-0 in favore delle avversarie. Il lite motive in casa Passalacqua è chiaro e non può essere che questo. Gara3 finale scudetto tra Ragusa e Schio in programma questa sera al Palaminardi alle ore 20.30 può essere già decisiva, ma è una eventualità della quale tutto l’ambiente di casa non vuole sentire parlare. Perché l’imperativo non può che essere quello di allungare la serie. C’è grande concentrazione e voglia di riscattarsi dopo le due buone prestazioni del Palaromare, che però hanno lasciato l’amaro in bocca per via del risultato che, specie in gara2, avrebbe potuto essere sicuramente diverso. Ma la trasferta scledense ha dimostrato comunque che Kuster e socie possono giocarsela ad armi pari con le orange e, pian piano, cercare di ricucire lo svantaggio. Il match di questa sera, così come tutta la serie, sarà trasmesso in diretta tv su Sportitalia ma la società biancoverde invita tutti gli sportivi a recarsi al palazzetto per essere presenti e dare sostegno ad una squadra che per spirito di sacrificio, voglia di vincere e abnegazione non è davvero seconda a nessuno. I biglietti potranno essere acquistati ancora in prevendita fino a oggi pomeriggio al bar Savini o contattando Mario Tribastone e al numero 3931885716. Tutti coloro che una volta in possesso dei tagliandi posteranno la foto degli stessi biglietti su Facebook utilizzando l’hasthag #ticketselfie, parteciperanno al contest che vedrà premiato l’utente del popolare social network che riceverà più condivisioni. Il primo classificato sarà premiato con una canotta originale autografata da tutte le giocatrici, al secondo classificato andrà una felpa college della squadra, al terzo la maglietta “vedosolobiancoverde”, e al quarto la sciarpa. Al Palaminardi saranno presenti anche i promotori dell’iniziativa “Senza confini”, organizzata dal team docente delle quarte e quinte, A, B, C e D della direzione didattica “Mariele Ventre” di Ragusa, con la collaborazione e l’interazione della direzione didattica “Paolo Vetri” e della direzione didattica “Palazzello”, e che ha visto nelle scorse settimane i bambini impegnati nella vendita di braccialettini, offerti da Naima, il cui ricavato andrà alla associazione “Aiutiamoli a Crescere”, che si occupa di costruire strutture scolastiche nei villaggi africani dove non esistono scuole o dove le stesse sono costituite da veri e propri pagliai. I braccialetti verranno venduti anche questa sera. Alcuni giorni fa anche una riuscitissima manifestazione che si è volta al teatro Tenda di Ragusa.

Commenta
(Visited 28 times, 1 visits today)

About The Author