Rainbow Catania fa suo il derby contro Lazur

La Rainbow si è trovata di fronte una Lazur agguerrita più che mai e forse questo ha colto tutti di sorpresa. Ma questo non è servito per battere le ragazze della Rainbow Catania, che si aggiudicano al PalArcidiacono il derby con il punteggio finale di 54 – 63.

Una stracittadina carica di competizione e di spirito agonistico, nonostante la Lazur occupi quest’anno l’ultima posizione in classifica. Un match ricco di colpi di scena, che fino alla fine ha lasciato incerti su quale delle due squadre avrebbe conquistato la vittoria. La partita inizia male per la Rainbow che non riesce a mettere a segno nessun canestro durante i primi minuti di gioco, lasciandosi travolgere da una Lazur prepotente che si porta subito in vantaggio di 9 punti. Dopo l’incertezza iniziale, però, la Rainbow inizia a tenere possesso palla e grazie a Villarruel, Eric e al capitano Ferlito, la partita inizia a giocarsi in maniera più lucida. Il primo parziale si conclude 19 – 14.

Lo scarto tra le due squadre continua ad essere minimo e le giocatrici della Rainbow sembrano a tratti sopraffatte, ma Villarruel mantiene il sangue freddo, mettendo a segno punti pesanti e ribaltando la situazione, concludendo il secondo quarto 26 – 32. La gara prende una svolta diversa e la Rainbow finalmente comincia a condurre la gara.

Bruni e La Manna tengono il ritmo, anche loro mettendo a segno canestri fondamentali, e cercando di trascinare la squadra; il terzo parziale termina con il punteggio 39 – 49.

La tensione sale, il punteggio è sul filo del rasoio e sempre incerto. Il massimo scarto raggiunto dalla Rainbow è un +10. La Lazur, a pochi minuti dalla fine, cerca di rimontare mettendo a segno dei canestri, ma le avversarie non sono da meno, e la stracittadina si conclude con il punteggio 54 – 63.

L’entusiasmo c’è, ma si è notata la fatica delle vincitrici. «Non possiamo dire di aver giocato bene – dichiara il presidente della Rainbow Catania, Fabio Ferlito – nelle stracittadine, da sempre, non riusciamo a dare il massimo. E’ un problema ricorrente e speriamo di volta in volta di poter giocare sempre meglio».

L’entusiasmo è frenato anche nelle giocatrici che sentono di poter dare di più. «Avremmo potuto giocare meglio – afferma il capitano della squadra, Marzia Ferlito – abbiamo dato il meglio e siamo felici per questa vittoria, ma sempre consapevoli di dover lavorare ancora e ancora».

Anche coach Gabriella Di Piazza non è soddisfatta delle prestazioni delle ragazze e aggiunge: «oggi abbiamo giocato male, ma questo ci servirà per capire su cosa dobbiamo lavorare».

Il tabellino della gara

Lazur Catania – Rainbow Catania 54 – 63

Parziali: 19 – 14; 26 – 32; 39 – 49

Arbitri: Moschitto, La Macchia

Rainbow Catania: Magrì ne, Ferlito 2, Gandolfo ne, Capici ne, Parisi, Bruni 5, Chiarella 8, Villarruel 20, La Manna 9, Cocina, Patanè, Eric 19

Lazur Catania: Condarelli 4, Licciardello 15, Miceli ne, Cutugno 7, Hristova 6, Messina 5, Lombardo 10, Morabito 2, Tropea, Privitera, Caruso 5

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author