Rainbow Catania, si comincia sotto la guida tecnica di Santino Coppa

Comincia una nuova stagione, che ci auguriamo sia ricca e vibrante di emozioni come quella appena trascorsa. I presupposti ci sono tutti. La società da tempo lavora promuovendo un progetto di crescita del vivaio, a garanzia di continuità anche della prima squadra che quest’anno prenderà parte al campionato di serie B. Una società che può contare sull’entusiasmo delle ragazze, dalle under alle “veterane”, che sono il vero motore della Rainbow Catania.

Gli allenamenti sono iniziati qualche giorno addietro al PalArcidiacono, da un paio di giorni invece la società si è trasferita al PalaCatania; dopo il lavori di ripristino del PalaGalermo che si prevede si concluderanno entro il 30 settembre, si dovrebbe rientrare nella normalità e cominciare gli allenamenti di prima squadra e settore giovanile nella vera casa della Rainbow Catania. L’emozione è tanta perché sul parquet le atlete hanno trovano, oltre all’instancabile coach Gabriella Di Piazza che allenerà la prima squadra, anche coach Santino Coppa. Un breve discorso di benvenuto o meglio di buon inizio di stagione da coach Coppa e poi via agli allenamenti. Concentrazione già da subito alle stelle.

«Mi sono calato in questa realtà con grande piacere e disponibilità e soprattutto umiltà, perché il basket è bello a tutti i livelli» commenta Santino Coppa, che si occuperà di tutto il settore tecnico della Rainbow Catania. «Ho trovato un gruppo fantastico, sia delle cosiddette grandi che delle piccole; ci sono i presupposti per fare un gran bel lavoro. Sono tutte motivate, figuratevi – racconta – che nonostante l’allerta meteo dei giorni scorsi nessuna ha mancato l’appuntamento solo per il piacere di allenarsi, sembra cosa da poco ma invece da questo episodio si denota la grande motivazione che sta alla base delle riuscita di un progetto e dimostra lo spirito di questa società».

Il campionato di serie B darà, come già accaduto, in passato l’opportunità di mettere alla prova anche le giovanissime. «Siamo appena al secondo giorno di allenamento – sottolinea Coppa – al momento ho riscontrato una grande disponibilità del gruppo, vedremo strada facendo cosa fare. Il basket è anche selezione, ma devo dire che in questo momento non trovo punti deboli; c’è un lavoro enorme da fare sul versante tecnico, ma sono affiancato da uno staff di alto livello: dai coach Gabriella Di Piazza per la prima squadra e Susanna Bonfiglio e Marzia Ferlito per le giovanili che avranno come preparatore tecnico Giovanni Giustino. I presupposti di crescita ci sono tutti. Il presidente Ferlito ha creato il primo tassello, anche con la realizzazione del residence per ospitare le atlete che vengono da fuori. Io metterò tutta la mia esperienza e il mio entusiasmo».

La prima giornata del campionato di Serie B si disputerà il 24 ottobre, in base al calendario (al momento ancora provvisorio), la Rainbow Catania affronterà la Rescifina Messina in casa alle 17.30.

«L’obiettivo è quello di fare crescere le giovani – sottolinea coach Gabriella Di Piazza – sono rientrate dal prestito Cocina e Capici che sono delle ’98. Sarà l’anno in cui Magrì e Gandolfo dovranno mostrare di che pasta sono fatte, anche perché è il momento giusto per poterlo fare grazie al supporto delle ragazze più esperienti che garantiscono tranquillità in campo, e che sono un esempio da potere seguire. Speriamo in un’esplosione di Giuliana La Manna e Francesca Chiarella, che possano crescere in continuità e sostanza. L’aiuto di Santino, che con il suo carisma e la sua esperienza dà quel tocco in più, fornisce delle indicazioni importanti per la crescita di tutto il movimento».

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author