Colpo Recanati,in arrivo l'esperto playmaker Zampolli

Colpo Recanati, in arrivo Zampolli

La falcidia di infortuni che ha costantemente bersagliato la squadra gialloblu sin dall’avvio della stagione, unitamente alle ambizioni di alta classifica ha indotto l’U.S. Basket Recanati ad allungare il  roster con l’importante arrivo del talentuoso ed esperto play-guardia Gionata Zampolli.

Nato a Cremona il 12 Giugno 1985 “Gionny” è alto 188 cm ed ha diviso la sua carriera giovanile in Lombardia tra Floris Cremona, Aurora Desio e Assigeco Casalpusterlengo. Ventenne, nel 2005/2006 inizia la sua prima vera esperienza in un campionato senior vincendo la B dilettanti con la formazione piemontese di Omegna. Quindi l’approdo in B2 in Liguria con Vado Ligure (11.3 punti, 3 rimbalzi e 42% da 3). Nell’estate del 2007 tenta una chance in LegaDue con Pavia; con coach Sacco, ma a Dicembre si trasferisce al Cambiaso Genova in B2 dimostrando tutto il suo valore con 17,1 pt., il 57% da 2 e il 42% da 3. Nel 2008/2009 è a Jesolo-Sandonà in A dilettanti dove fa registrare 5.3 punti in 15,7 minuti d’impiego, nel 2009/2010 si sposta in Puglia al Ruvo sempre in A dil. con 8 punti in 18 minuti d’impiego.

Nel 2010 si allena con la squadra della sua città, ovvero la Vanoli Cremona (LegaA), riuscendo a strappare per qualche tempo il contratto, rescindendolo successivamente con il passaggio all’Upea Capo d’Orlando in B dil.; consentendo alla formazione siciliana il salto di categoria. Passa alla Viola R.Calabria nella prima parte della stagione 2012/2013, per poi trasferirsi in Divisione Nazionale A all’Enoagrimm S.Severo, avversario dei leopardiani in campionato.

Tra Serie B e Nazionale 3v3

I successivi 4 anni sceglie di giocarli in Serie B, dove registra sempre medie realizzative in doppia cifra: nel 2013/14 con la Pallacanestro Piacentina, nel 2014/2015 con Udine, insieme al suo ritrovato compagno di squadra Vincenzo Di Viccaro vincendo il campionato, nel 2015/2016 a Lecco con la Costa Volpino e Alto Sebino, dove fa registrare 20.1 punti di media, mentre lo scorso anno è proprio in terra lucana con la Bawer Matera, avversaria dell’USBR dopodomani, dove disputa 30 partite in regular season più 3 nei playoff senza mai realizzare meno di 11 punti, per un impiego medio di 36 minuti, con il 55% da 2, il 44% dall’arco, il 75% ai liberi oltre a 4 rimbalzi e smazzando anche 4 assist a serata.

Giocatore in pianta stabile nella Nazionale 3vs3, con la quale ha disputato diverse volte la Fiba Europe Cup, l’ultimo la scorsa estate sotto la direzione del coach Calvani, Gionata Zampolli vanta nel suo palmares il titolo di Campione d’Italia di specialità. Aggregato sin dalla fase precampionato nel corso della presente stagione all’Assigeco Casalpusterlengo (Serie A2 Est) al fine di alzare la qualità del lavoro in palestra del gruppo di coach Andrea Zanchi, “Gionny” ha optato per il  passaggio al Basket Recanati per le ambizioni palesategli dal club.

Dicono di Zampolli..

“Atleticamente vale un americano per la passione e senso del lavoro” ha detto di lui un coach che lo ha allenato in passato. Molto veloce; ama attaccare il canestro, sua caratteristica migliore, fondamentalmente è un giocatore di 1 contro 1 molto pericoloso con la palla in mano e sa giocare ottimamente il pick and roll. Può ricoprire in due ruoli; innescando i compagni da play ed avere un tiro micidiale dall’arco nello spot di guardia.

 

Zampolli si aggregherà alla squadra già dall’allenamento di oggi al”PalaCingolani” in vista della trasferta del 10 Dicembre dei leopardiani al “PalaSassi” di Matera dove presumibilmente “Gionny” farà il suo esordio contro la sua ex-squadra (unitamente all’altro ex di turno Francesco Guarino) indossando la canotta gialloblu con il numero 55 (lo stesso che indossa in nazionale 3vs3).

 

Commenta
(Visited 57 times, 1 visits today)

About The Author