Recanati, tuona il presidente Pierini: "Disgustato dalla situazione che si è venuta a creare"

Dopo l’amarezza e le legittime puntualizzazioni di coach Sacco in sala Stampa al PalaHilton Pharma di Ferrara per alcune decisioni arbitrali che hanno inciso pesantemente nel risultato finale, arrivano le ire del presidente Giuseppe Pierini.
Il numero uno della Società giallo-blu, che fino ad oggi non era mai intervenuto per stigmatizzare i ripetuti episodi che continuano a minare il rilancio in classifica della propria squadra, stavolta batte idealmente i pugni sul tavolo. “Sono letteralmente disgustato dalla situazione che s’è venuta a creare e che dobbiamo subire da ormai troppo tempo. Nelle ultime settimane avevo avuto la netta sensazione che il mio Club, che ho preso 10 anni fa dai campionati regionali e che con immani sacrifici economici ho portato fino in A2 senza fare un euro di debito, per qualcuno non avesse più diritto di cittadinanza in questa categoria. Quello che ho visto stasera a Ferrara lo conferma palesemente”.
“Nei nostri confronti ormai c’è un vero e proprio tiro a segno. Questa sera, come avviene tutte le domeniche, il nostro coach aveva opportunamente impostato la gara nell’appoggiare la palla sotto al nostro punto di forza, ovvero il centro americano Reynolds. Il suo diretto marcatore si è visto fischiare il primo fallo dopo 29’ e Reynolds ha subito la miseria di 4 falli in tutta la gara. Anche oggi i nostri avversari hanno tirato 15 tiri dalla lunetta più di noi, cosa che ha il suo peso in una gara che a 2 secondi dalla fine era ancora E poi c’è la ‘perla’ finale dell’antisportivo su Loschi, ignorato nonostante il nostro giocatore, lanciato in contropiede, fosse stato fermato da dietro con uno sgambetto fatto con un braccio. A pochi secondi dalla fine sarebbe stata palla in mano nostra ed invece, dopo l’1/2 di Loschi, la palla l’ha giocata Ferrara che ha realizzato il canestro della vittoria”.
La lecita protesta di Giuseppe Pierini prosegue quindi con un eloquente: “Questo è intollerabile! La U.S. Basket Recanati merita rispetto,. Le centinaia di migliaia di euro che il sottoscritto ha tirato fuori puntualmente per pagare le tasse federali in questi 10 anni meritano ancora più rispetto. La U.S.Basket Recanati, non conta meno degli altri ed i miei soldi non valgono meno di quelli altrui. Chi di dovere – chiede Pierini – si vada a rivedere le ultime direzioni arbitrali del Basket Recanati, non solo quella di ieri a Ferrara, ma anche quella di venerdì scorso nella gara che abbiamo vinto in casa con Mantova, e tragga le proprie conclusioni. E se non basta, vada a rivedersi la nostra gara in casa con Trieste, una partita persa nei secondi finali, dove abbiamo subito qualcosa come 45 tiri liberi, di cui 28 nell’ultimo periodo. E ora di farla finita! Recanati vuole la salvezza e sta dimostrando di meritarla, ma se così non fosse che siano i valori degli atleti sul campo a decretarlo, non qualcun altro”.

Commenta
(Visited 75 times, 1 visits today)

About The Author