Pall. Reggiana, Buscaglia: "Il ritorno a Trento? Sarà strano sedersi su un'altra panchina"

E’ soltanto ‘basket d’estate’, ma le emozioni possono comunque presentarsi. E’ il caso di Maurizio Buscaglia, coach della Pallacanestro Reggiana, che sarà di scena per la prima volta a Trento da avversario, sul parquet della BLM Group Arena per il VII Memorial Gianni Brusinelli, dopo aver guidato per nove stagioni l’Aquila Basket. Stasera, ore 18, la formazione emiliana se la vedrà con la Vanoli Cremona, mentre sabato ci saranno le finali.

Al Corriere del Trentino, coach Buscaglia ha espresso le sue sensazioni: “Sarà davvero molto strano sedersi sull’altra panchina. Venire a Trento sarà per me sempre qualcosa di particolare, dato che in bianconero ho vissuto una parte molto importante della mia vita professionale, e in città mi sono trovato splendidamente“.

Mi fa enorme piacere poter fare il mio esordio in via Fersina “da avversario”, in occasione del memorial dedicato ad una delle primissime persone che ho conosciuto una volta arrivato all’Aquila” – aggiunge Buscaglia – “Gianni Brusinelli era un grande amante basket e un uomo che ho stimato da subito. Una volta sceso dal pullman saluterò e abbraccerò tutti. Dai ragazzi all’ingresso al custode del palazzetto, i giocatori che ho avuto il piacere di allenare e l’intero staff, idealmente ogni spettatore presente alla Blm Group Arena“.

Commenta
(Visited 63 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.