Reggio Emilia corsara a Pistoia: 82-78 con cinque uomini in doppia cifra

ORIORA PISTOIA – GRISSIN BON REGGIO EMILIA 78-82
(27-24, 49-44, 66-67)

Pistoia: Della Rosa 1, Johnson K. 8, Peak 11, Johnson D. 12, Querci ne, Martini 6, Bolpin 7, Krubally 10, Di Pizzo, Severini 12, Auda 11, Pechacek ne. Allenatore: Ramagli.

Grissin Bon: Mussini 15, Ledo 13, Candi 11, Vigori 1, Butterfield 17, Diouf ne, Cervi 12, Soviero, Dellosto, Griffin 6, De Vico ne, Tchewa 7. Allenatore: Cagnardi.

Arbitri: Lo Guzzo, Bongiorni, Galasso.

Al PalaCarrara di Pistoia, nella penultima gara del suo pre-campionato, la Grissin Bon si impone sui padroni di casa della OriOra con il punteggio di 82-78 al termine di un match divertente ed equilibrato.

Biancorossi senza Llompart e Gaspardo, vicini al rientro ma non ancora pronti, e De Vico, tenuto precauzionalmente ai box per un leggero affaticamento. Si rivede invece in campo Federico Mussini, che chiuderà con un’ottima prestazione (15 punti e 4 assist, con 8 falli subiti).

Il primo tempo è caratterizzato dal ritmo elevato: la Grissin Bon parte forte nonostante i tre falli prematuri di Griffin, Pistoia reagisce con un 12-2 firmato Johnson e Auda, ma nel finale i biancorossi tornano sotto per il 27-24 del 10’. Stesso filo conduttore anche nel secondo periodo, con i padroni di casa che arrivano fino al +10, ma nel finale una coriacea Grissin Bon torna sotto per il 49-44 che manda le squadre all’intervallo. A metà gara per Reggio già 10 punti di Butterfield e 8 di Ledo: molto bene anche Mussini con 7 punti e 3 assist.

Anche la ripresa prosegue sul filo dell’equilibrio: ancora una volta la Grissin Bon mostra buone cose in attacco, con Butterfield e Cervi protagonisti, arrivando al sorpasso proprio a pochi istanti dall’ultimo break (67-66).

Anche gli ultimi 10’ sono concitati: si arriva ad un rush finale punto a punto dove la Grissin Bon, nonostante i problemi di falli e l’organico ridotto, riesce a spuntarla con un canestro decisivo di Leo Candi a 13’’ dalla sirena. Un tiro libero di Mussini firma così l’82-78 finale.

Per i biancorossi ben sei uomini in doppia cifra: 17 di Butterfield (con 8 rimbalzi), 15 di Mussini, 13 di Ledo, 12 di Cervi (con 8 rimbalzi e 3 stoppate) e 11 punti per Candi (con 8 assist).

Prossimo impegno per i biancorossi al Palasport di Sant’Ilario sabato sera alle 20 contro la Vanoli Cremona.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Reggiana

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author