Reggio Emilia, Sushiko entra tra gli sponsor

Pallacanestro Reggiana è orgogliosa di annunciare l’ingresso nell’ambito del Basket Pool di SUSHIKO, l’importante catena di ristoranti del GL GROUP Srl di Reggio Emilia che ha rivoluzionato il mondo della ristorazione orientale a partire dal 2009 e che oggi conta oltre 50 locali in tutto il nord Italia.

“Entrare come sponsor nel mondo della Pallacanestro Reggiana è per me un grande onore e motivo di orgoglio personale. Il mio supporto al team che ha condotto Reggio Emilia alla consacrazione tra i top players nazionali del basket vuole essere un piccolo omaggio a una comunità che negli anni mi ha dato moltissimo”. Così esordisce Cristian Lin, patron di Sushiko, in merito al contratto di sponsorizzazione da poco siglato tra la catena di ristoranti giapponesi e la Grissin Bon di Reggio Emilia. “Noto con piacere – prosegue Lin – che molte delle aziende sponsor della Pallacanestro Reggiana sono partner di Sushiko e GL Group con cui da anni intratteniamo un proficuo rapporto di collaborazione. Adesso, oltre che in campo lavorativo, saremo uniti anche dalla passione per questo magnifico sport. Sono arrivato a Reggio Emilia 22 anni fa e posso tranquillamente asserire che questa città mi ha dato tutto quello che potevo desiderare. A Reggio ho trovato amici preziosi, soci e collaboratori che – grazie al loro supporto e al loro calore – mi hanno aiutato a diventare quello che sono oggi”.
“Con questa sponsorizzazione – conclude il giovane imprenditore – vorrei anche lanciare un messaggio di apertura alla comunità italo-cinese: gli stranieri che vivono in Italia dovrebbero aprirsi maggiormente alla possibilità di uno scambio culturale con gli italiani. Solo così possiamo imparare e condividere le nostre conoscenze per costruire insieme un futuro di collaborazione e crescita comune. Dal melting pot culturale e dallo scambio di conoscenza nascono sempre unioni destinate al successo, proprio come in una squadra di basket dove giocatori di tutte le nazionalità lavorano fianco a fianco per uno scopo comune: vincere. Noi dobbiamo fare lo stesso”.

Commenta
(Visited 48 times, 1 visits today)

About The Author