Reggio Emilia vede la luce, Pesaro battuta 81-91

La Grissin Bon Reggio Emilia rialza la testa, supera a Pesaro (81-91) e ritrova il successo dopo tre sconfitte di fila in campionato. Due punti che valgono oro in chiave playoff e che arrivano in un momento particolarmente delicato per i vice campioni d’Italia reduci da un lungo ritiro a Cesenatico.

La Consultinvest Pesaro resta penultima a quota 14 con due punti di vantaggio sulla Vanoli Cremona. La partita, in equilibrio nel primo tempo (+1 Pesaro alla pausa lunga), si decide in un terzo quarto in cui i reggiani, pur privi di Williams ma con Stefano Gentile al rientro, segnano ben 29 punti contro i 15 dei marchigiani arrivando a toccare anche il +16 (55-71) con i canestri di Aradori (11 dei suoi 22 punti arrivano nel terzo periodo), Polonara (16) e Della Valle (11). Il resto lo fanno un positivo Kaukenas (9) e un concreto Cervi (15). A Pesaro, che presentava per la prima volta il nuovo arrivo Clarke (14 punti ma anche 5 perse), non bastano i 20 punti a testa di Thornton e Jones (9 rimbalzi) per evitare il quarto ko nelle ultime cinque partite.

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author