Rekico Faenza, Belosi: "Alto Sebino test importante. Dovremo imporre i nostri ritmi"

Emanuele Belosi, assistant coach di Marco Ragazzi, presenta la prima sfida del 2017 della Rekico Faenza, che ospiterà l’Alto Sebino. Dal comunicato dell’ufficio stampa Rekico Raggisolaris Faenza, le sue dichiarazioni.

La pausa natalizia ci ha permesso di recuperare al meglio Perin, Benedetti e Casadei e ora non vediamo l’ora di scendere nuovamente in campo” – spiega Emanuele Belosi – “L’amichevole contro Montegranaro è stata molto positiva ed è servita per ritrovare quegli equilibri e quelle dinamiche di gioco che avevamo perso nelle ultime settimane per colpa degli infortuni. Alto Sebino sarà un test importante per noi, perché è una squadra molto insidiosa che gioca una pallacanestro veloce, facendo molto affidamento sul tiro da tre e sul gioco transizione: quando poi è in fiducia riesce ad essere molto pericolosa. In attacco si affida soprattutto agli uomini più esperti come Centanni e Pilotti, ma anche i giovani sono molto validi ed infatti giocano a viso aperto e senza nessuna paura. Dovremo quindi essere bravi ad imporre i nostri ritmi e a mettere pressione al loro gioco per non farli galvanizzare. Contro Crema nel terzo quarto hanno infatti piazzato un break di 13-0 in pochi minuti che è risultato poi decisivo per la vittoria“.

 

Commenta
(Visited 28 times, 1 visits today)

About The Author