Rekico Faenza: Giordano Pagani in arrivo da Varese

Rekico Faenza, in arrivo Giordano Pagani

La Rekico muove la torre per dare scacco alle avversarie. Il secondo under del roster faentino è il 19enne Giordano Pagani nella scorsa stagione alla Robur et Fides Varese in serie B. Pivot moderno e atletico che abbina tecnica a qualità facendosi valere con i suoi 205 cm, Pagani è stato grande protagonista nella stagione dei lombardi, chiusa con 17.3 minuti di media e 5.7 punti di media, partendo nel quintetto titolare.

 

Nato a Busto Arsizio il 28 agosto1998, Pagani ha iniziato a giocare a pallacanestro nel settore giovanile dell’Albizzate. Le sue qualità gli permettono di entrare nelle giovanili della Pallacanestro Varese (serie A1) dove rimane tre anni, andando poi nel Campus, società giovanile nata dal sodalizio tra Pallacanestro Varese e Robur et Fides Varese. Con la maglia dell’Under 17 disputa un ottimo campionato venendo convocato nella nazionale Under 16 per un raduno collegiale e nella partita contro la Lettonia al Torneo Nazionale a Bellegarde Sur Vaserine in Francia viene eletto Mvp.

Questa non è l’unica esperienza in azzurro per Pagani, chiamato in molti altri raduni con le nazionali giovanili. Nella stagione 2014/15 entra nel roster della Robur et Fides in serie B raccogliendo 8 presenze, maturando in quella successiva (19 presenze) e consacrandosi in quella appena conclusa dove da pivot titolare si fa valere contro avversari più esperti di lui. Ora lo aspetta l’avventura con i Raggisolaris.

Le parole del nuovo under della Rekico

“Faenza sarà la mia prima esperienza lontano da casa – spiega Pagani – e l’affronterò con tantissimi stimoli, perché diventare un giocatore di pallacanestro è il mio sogno e il mio obiettivo. Prima di girare l’Italia però ho voluto avere un diploma in mano per garantirmi un futuro ed infatti poche settimane fa ho superato l’esame di maturità terminando gli studi all’ENAIP di Busto Arsizio. Ora sono pronto per dedicarmi totalmente a Faenza, una città che ho già avuto modo di apprezzare nelle due volte in cui sono andato a parlare con i dirigenti, ma l’aspetto che mi ha

Commenta
(Visited 42 times, 1 visits today)

About The Author