Remer Treviglio-Knights Legnano 75-71, Sollazzo e Marino stendono la capolista

Recupero dell’ultima giornata del girone d’andata contro Treviglio che si gioca, per Legnano, tra le gare con Trapani ed Eurobasket
Remer al completo, mentre i Knights sono sempre senza Frassineti, che probabilmente sarà recuperato al 100% per la gara contro Rieti

La partita é subito dura per la TWS che, nelle prime due azioni commette due volte infrazione di 24″, faticando a trovare ritmo in attacco.
Rossi e Marini aprono le marcature con Sorokas che schiaccia in contropiede, anche se i Knights vanno a segno con Mosley, Raivio per il 6-4 dopo 3’30”
Sollazzo segna dall’angolo, ma i Knights cercano spesso di dare la palla sotto a Mosley, che non tradisce, e riavvicina i biancorossi sul 9-6
Marino allunga da tre, poi Raivio ferma l’emoraggia, tuttavia Treviglio sembra averne di più e va ancora a schiacciare con Sorokas per il gioco da tre punti del 15-8
Marino e Mosley giocano due azioni di forza che si concretizzano con il canestro, poi Palermo arriva al capolinea, ma la tripla di Marino riporta a 6 i punti di distacco tra le squadre sul 20-14
L’opportunismo di Mosley e Ihedioha riavvicina la TWS al -2, respinta ancora da Marini; il nuovo minimo svantaggio arriva con il gioco da tre punti di Martini per il 22-21, trasformato in vantaggio dalla tripla si Raivio
Il quarto poi si chiude con il canestro di Cesana per il 24-24

Seconda frazione che si apre con un buon parziale legnanese che passa dal “solito” alley-oop tra Navarini e Mosley, dal gancio ancora di Mosley, e dalle incursioni di Martini e Navarini che fanno avanzare Legnano fino al 24-32, che induce Vertemati al timeout
Legnano però rientra bene con i liberi di Mosley e una difesa finalmente efficace; Treviglio si sblocca verso la metà del quarto con il canestro di Sollazzo, i liberi di Marini e la schiacciata di Nwohuocha che manda in bestia Ferrari, pronto a ricorrere al minuto sul 30-34
Legnano rientra con un assist meraviglioso di Raivio per Martini, ma Sollazzo e Sorokas dalla lunetta tengono in scia la Remer sul 34-36
Ihedioha e Sollazzo si scambiano due triple, fino al centro di Rossi che rimette in equilibrio la gara sul 39-39
Sollazzo segna da 2, Ihedioha ancora da tre, ma Sollazzo é “in the zone” e ne infila un altro per il 44-42 Treviglio, che chiude il quarto con Cesana per il 46-42 della metà della gara

La ripresa è subito scoppiettante con il canestro da sotto di Mosley, la tripla di Marino e quella di Ihedioha, con Legnano che rientra sul 48-47
Ihedioha si “angulizza” sotto canestro, poi Raivio magheggia a centro area e la TWS, sulle ali dell’entusiasmo vola sul 48-51, ribadito dal canestro in appoggio di Palermo che costringe Vertemati a fermare la gara
Rossi blocca il break legnanese con il jumper, poi Sollazzo tiene aperto il momento positivo di Treviglio, che viene però chiuso dall’incursione in area di Raivio del 54-55, e poi dalla tripla di Palermo del 54-58.
In una partita che vive e muore di parziali, Legnano continua nel suo magic-moment con il jumper di Martini, annullato da un canestro acrobatico di Cesana e dall’appoggio di Sorokas.
Il nuovo pareggio e vantaggio di Treviglio, porta la firma di Marino con i tre liberi del 61-60, punteggio con il quale si chiude anche il terzo quarto.

L’ultimo quarto si apre a rilento con la schiacciata di Nwohuocha e la tripla di Ihedioha del 63-62, che arrivano dopo 4’ di gioco.
Sollazzo mette un libero per il 64-62, poi quelli del 66-62; Marino la tripla del 69-62 e, anche se Legnano non sembra disunirsi, Ferrari chiama un timeout quando mancano 4’06” alla fine della gara.
Palermo rientra con il jumper in mezzo all’area, ma un bel gioco a due porta Rossi in lunetta per il 70-64.
Mosley fa 1/2 a lunette invertite, poi Sollazzo inventa il 72-65, con Legnano che segna dalla lunetta con Palermo, ma Marino chiude la partita con la bomba dietro al blocco del 75-66
Ultimi 1’15” utile solo per le statistiche di una gara che finisce sul 75-71

Sconfitta sostanzialmente indolore per i Knights che rimangono in testa alla classifica in coabitazione con Biella, ma che assegna a Legnano la sfida con Trieste in Coppa Italia.
Una gara che ha vissuto di piccoli strappi e rientri da parte di entrambe le squadre, con la Remer più pronta a sfruttare anche dei palloni inaspettati durante la partita.
Il mini riposo legnanese durerà poco, visto che domenica i Knights saranno già in campo per la partita contro l’Eurobasket Roma

REMER TREVIGLIO – TWS LEGNANO 75-71 (24-24, 22-18, 15-18, 14-11)
Remer Treviglio: Adam Sollazzo 22 (4/10, 3/5), Tommaso Marino 19 (1/1, 4/8), Paulius Sorokas 11 (4/6, 0/2), Luca Cesana 8 (4/5, 0/3), Emanuele Rossi 7 (3/6, 0/0), Pierpaolo Marini 4 (1/5, 0/4), Curtis Nwohuocha 4 (2/3, 0/0), Andrea Pecchia 0 (0/0, 0/1), Salvatore Genovese 0 (0/1, 0/0), Nicholas Dessì 0 (0/0, 0/0), Andrea Mezzanotte 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Rota 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 18 – Rimbalzi: 28 10 + 18 (Paulius Sorokas 9) – Assist: 16 (Adam Sollazzo, Tommaso Marino 5)

TWS Legnano: Francesco Ihedioha 17 (4/6, 3/11), William Mosley 15 (6/10, 0/0), Nikolas Raivio 15 (6/7, 1/3), Matteo Palermo 13 (4/6, 1/4), Matteo Martini 9 (4/13, 0/1), Alberto Navarini 2 (1/2, 0/2), Luca Battilana 0 (0/1, 0/1), Federico Maiocco 0 (0/0, 0/3), Michael Sacchettini 0 (0/0, 0/0), Edoardo Tognati 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 6 / 11 – Rimbalzi: 40 18 + 22 (William Mosley 10) – Assist: 13 (Nikolas Raivio 5)

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Legnano Basket Knights
Commenta
(Visited 76 times, 1 visits today)

About The Author