Remer Treviglio-NPC Rieti 87-82, una buona NPC non basta. Vince Treviglio

Bella prestazione degli amarantocelesti sul campo di Treviglio, che tuttavia non riescono ad ottenere la vittoria.

In campo a difendere i colori della NPC ci sono Zanelli, Di Parampero, Sims, Chillo e Pepper.

E’ la squadra di casa che vince la palla a due e va a segnare con Sorokas, gli risponde Zanelli che porta in pareggio il punteggio. La gara procede punto a punto (8-8 a 7:27) quando Marini realizza una tripla subito comunque replicata da Pepper (11-11 a 6:20).

Il secondo primo vantaggio della squadra di casa si registra a metà della prima frazione quando Sorokas infila una bomba e poi due liberi portando Treviglio sul +5 (16-11 a metà periodo).

Quattro punti consecutivi degli amarantocelesti tengono Rieti a contatto, quando l’alley oop in favore di Sims manda avanti Rieti, ma una schiacciata al volo di Nwohuocha riporta la situazione in equilibrio (18-19)

Si procede così e le due squadre sono ancora sul 21-21 a 2:34.  Entra §Della Rosa che infila una bomba e poi segna Casini. Nell’ultimo minuto fa il suo esordio in amarantoceleste Pipitone. La frazione si chiude sul 22-27.

Nei primi minuti della seconda frazione Treviglio si riporta a contatto (30-30 a 6:40) e le due squadre procedono affiancate, ma Rieti mette nuovamente il naso avanti con Pepper. I reatini giocano di squadra, fluidi in attacco e presenti in difesa con i due americani che hanno percentuali molto buone (fin qui Sims 6/7 da due, 3 rimbalzi ed 1 stoppata, Pepper 3/3 da 3 punti e 3 rimbalzi).

Treviglio con Pecchia e Sollazzo si riporta a contatto (36-37 a 3:29) e prova ad avanzare, ma una bomba di Chillo ed un tiro di capitann Benedusi consente a Rieti di chiudere avanti, 47-52 all’intervallo lungo.

Al rientro in campo, mentre a Benedusi viene presto sanzionato un fallo tecnico, la squadra di casa, con Marino, riesce ad impattare sulla gara.

A supportare la NPC c’è una rappresentanza di tifosi amarantocelesti. Aumenta l’intensità di un match che entrambe le squadre vogliono vincere e che non riesce ancora a trovare un padrone tanto che a 5 minuti dalla fine della terza frazione il punteggio è ancora in perfetto equilibrio (60-60).

Le difese, che hanno avuto tempo e modo di registrarsi, sono intense. Sims viene raddoppiato, mentre si libera Pepper che non perdona e va a segno.

I primi trenta minuti in cui gli amarantocelesti hanno brillato per gioco di squadra, presenza e lucidità si chiudono sul 64-65.

Il pubblico del Pala Falchetti si fa sentire con più forza e si sa che a Treviglio il fattore campo è importante. Il parziale di inizio terzo quarto è 7-0 per i padroni di casa che raggiungono il massimo vantaggio (71-65 a 8:22). Coach Nunzi blocca l’avanzata bergamasca con un time out.

La difesa reatina si fa ancora più intensa. In attacco Sims serve Pepper che va per appoggiare a canestro, ma riceve fallo. I due liberi fanno recuperare all’NPC qualche lunghezza (71-67). Nell’azione seguente Rieti è sfortunata in attacco, nonostante recuperi il rimbalzo e tenti una seconda opportunità. Marino invece va a segno (74-67). Di Prampero cade a terra, ma poi esce dal campo sulle sue gambe. Nwohuocha deposita sul cesto il pallone del +9 e poi ancora Treviglio va a segno con Marino. Treviglio ora è a +11 (78-67 a 3:32) Nunzi chiama Time Out. Pepper torna in campo e segna dalla lunga distanza (78-70 a 3:07). Zanelli trova il fallo e in lunetta realizza il secondo canestro, ma poi Sorokas realizza da tre punti. I due liberi di SIMS tengono Rieti a -8 quando mancano 2 minuti al termine della gara. Pepper si lancia in contropiede e trova il fallo di Nwohuocha, va in lunetta e realizza entrambi i liberi (81-75). La NPC lotta ai rimbalzi, in attacco ed in difesa, mentre Treviglio pratica il fallo sistematico. Zanelli va in lunetta e porta Rieti a -5, manca poco meno di un minuto.

Il fallo di Pepper manda Sollazzo sulla linea della carità, Chillo infila una tripla e tiene Rieti a -4. A 28 secondi dal termine siamo 84-80. Due liberi di Sorokas tengono Rieti a distanza, poi Pepper viene stoppato, nella rimessa Zanelli segna immediatamente e Pepper commette subito fallo su Sollazzo che purtroppo in lunetta non sbaglia il primo. 17 secondi per tentare di vincere. Il tiro da tre di Pepper non entra. Treviglio vince per 87-82.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Amaltea Rieti

Commenta
(Visited 18 times, 1 visits today)

About The Author