Reyer Venezia, De Raffaele: "Questo risultato è sintomo dell'ottimo lavoro della società"

La Reyer Venezia rialza la testa alla grande. Dopo i due ko consecutivi rimediati a Trento contro la squadra di coach Buscaglia, che avevano portato la serie sul 2-2, nella decisiva Gara-5 di ieri al Taliercio i Lagunari hanno sfoderato una grande prestazione, abbattendo gli avversari con il punteggio di 87-62 e staccando il pass per le semifinali Scudetto, le quinte consecutive.

Ovvia la soddisfazione di coach De Raffaele: “Voglio sottolineare come Haynes sia un giocatore che, quando conta, non manca mai; e lo stesso vale anche per Daye e Stone. Abbiamo disputato una partita veramente solida, correndo tanto in attacco. Per la Reyer è la quinta semifinale consecutiva, e ciò vuol dire la società sta lavorando molto bene“.

Aver corso e preso i rimbalzi è stata la chiave per trovare il tiro, che ci era mancato nelle precedenti partite, e non concedere seconde opportunità a Trento” – aggiunge – “La raccomandazione che ho fatto prima della gara era di evitare i loro impatti offensivi, soprattutto Gomes e Hogue, e a Julyan ho detto di essere sè stesso“.

Conclude De Raffaele: “Adesso affronteremo Cremona. Con i nostri infortuni non sarà facile, visto che abbiamo Tonut fuori, ma ci penseremo poi. Vincere questa serie non era una cosa così scontata come poteva sembrare. Ci siamo riusciti, ottimo lavoro di tutti“.

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.
Per Info