Reyer Venezia, De Raffaele: "Ottima la reazione dopo un inizio troppo soft"

Pronostico rispettato per la Reyer Venezia che, nel 10° turno della fase a gironi di Basketball Champions League, si sbarazza al Taliercio del fanalino di coda del Girone B, l’Opava, con un netto 102-81, ottenendo la 7° vittoria. Una partita, quella contro la formazione ceca, che ha visto in evidenza Austin Daye (20+4 rimbalzi) e MarQuez Haynes (17+6 assist e 4 rimbalzi). Queste le impressioni di coach De Raffaele a fine partita.

Stasera (ieri ndr) abbiamo avuto un approccio molto morbido e superficiale, consentendo ai nostri avversari di prender fiducia” – esordisce davanti ai microfoni l’head coach della Reyer – “Sapevamo che Opava è una squadra che si affida molto al tiro da tre punti e noi, con il nostro inizio soft, li abbiamo aiutati non poco. Nel terzo e nel quarto periodo, poi, abbiamo cambiato atteggiamento, assumendoci la responsabilità di fronte a quello che è un obiettivo che vogliamo raggiungere, ovvero di raggiungere i Playoff di questa coppa“.

Credo che abbiamo avuto una buona reazione. Se ce n’era bisogno, l’ennesima prova che abbiamo bisogno di restar concentrati per 40′ e in tutte le cose che proviamo. L’aspetto importante è l’aver dato spazio a giocatori che magari in campionato avevano giocato poco, e le risposte, da parte di tutti, credo siano state positive“, ha concluso De Raffaele.

Commenta
(Visited 35 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.