Reyer Venezia, Tucci: "Contro il Nizhny fondamentale un approccio fisico duro alla partita"

Anche per la Reyer Venezia è tempo di andata del Round of 16 di Basketball Champions League. I Lagunari di coach De Raffaele saranno di scena nella serata di oggi (ore 19) sull’insidioso parquet del Cultural Entertainment Complex ‘Nagorny’, casa del Nizhny Novgorod. A presentare la sfida ci ha pensato Gianluca Tucci.

La formazione russa, sul piano fisico, è di certo tra le più attrezzate della competizione. Noi, non tanto nell’ottica del doppio confronto ma in quella della partita singola, dovremo approcciare la gara dal punto di vista fisico con i ruoli dal 3 al 5 giocando in modo duro” – ha commentato l’assistant coach di De Raffaele – “Credo che questa sia la chiave sia dell’inizio del match, ma anche di tutti e 40 i minuti“.

“Per quel che riguarda il talento degli avversari, sicuramente i due americani sono da tener d’occhio” – aggiunge Tucci – “Perry, nel ruolo di combo guard, con la sua capacità di portar su palla ma anche di segnare, e Hummer, sotto canestro, sono sicuramente i punti di riferimento. Poi abbiamo giocatori russi di grande personalità, come Baburin, Strebkov e Komolov, che hanno rappresentato la chiave di tanti successi di questa squadra“.

Affrontiamo una squadra che inoltre vive un ottimo momento, sia in campionato sia in questa competizione. Noi speriamo di essere pronti sia sul piano fisico che su quello delle rotazioni, poiché abbiamo bisogno dell’apporto di tutti i nostri 12 giocatori“, conclude Tucci.

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.