A Rieti non basta il cuore per battere la capolista, Biella soffre ma la spunta nel finale

Partita di capitale importanza quella tra Rieti e Biella, con i padroni di casa che vogliono restare agganciati al treno dei play-off, mentre Biella cerca i punti che gli permetterebbero di garantirsi il primo posto nella regular season. I quintetti iniziali vedono Rieti con Sims, Zanelli, Pepper, Benedusi e Chillo. Risponde Biella con Hall, Ferguson, Tessitori, De Vico e Venuto.

Il primo canestro è di marca ospite con Tessitore. Risponde capitan Benedusi con una bomba per i primi tre punti di Rieti, replicati poi dai tre di Chillo e dalla bomba di Zanelli per il momentaneo 9 a 2. Gara intensa coi padroni di casa impegnati a limitare le bocche da fuoco di Biella, specialmente Hall, ben contenuto ad inizio partita. Due punti di Sims che fruttano il 15 – 5 per Rieti costringono dopo 8 minuti al time-out coach Carrea.   Esce bene dalla sospensione Biella che trova la sua prima tripla con Udom. Biella colpisce ancora con Ferguson, mentre i primi due punti di Hall arrivano dalla lunetta. Soffre al rimbalzo sul finale di quarto Rieti, ma una tripla di Gianluca Della Rosa a fil di sirena fa chiudere Rieti avanti 20 – 14 la prima frazione di gioco. Due triple di Biella in apertura di secondo quarto riportano con Pollone la gara in perfetto equilibrio sul 20 pari. Infortunio a Casini (caviglia) e time-out Rieti con coach Nunzi che prova a riordinare le idee ai suoi. Dopo quattro minuti è 26 a 20 per gli ospiti con Udom sugli scudi, mentre a rompere il digiuno per Rieti è una tripla di Zanelli, poi due punti di Benedusi e ancora Chillo, che fissano il punteggio sul 27 – 29. Un fallo tecnico comminato a coach Nunzi manda in lunetta Hall per il 34 a 27 per Biella. La tripla di Zanelli e poi Sims, con due punti sotto misura e altri due punti che arrivano dalla lunetta, ricuciono il punteggio, riportando Rieti in perfetta parità: 34-34.

Durante l’intervallo viene premiato ed omaggiato con una maglia da gioco della Npc l’attore Andrea Roncato, appassionato di basket e tifoso per l’occasione di Rieti, squadra che ammira da sempre. Altra premiazione poi, dopo le votazioni di tifosi e stampa, al Mvp della Stagione di Rieti che è la “pantera nera” Deshawn Sims. Intanto volano, per la gioia dei tifosi i portachiavi targati Angelucci Auto, lanciati dai ragazzi del settore giovanile in tribuna.  Applausi a scena aperta anche per il bomber del Frosinone calcio, e Reatino d’origine, Federico Dionisi, in tribuna ad assistere alla partita.

Si torna a giocare e ad aprire le danze dopo due minuti è Hall con un canestro in allontanamento poi colpisce Ferguson da tre punti per due volte con Rieti che soffre. Coach Nunzi cerca di dare freschezza alla manovra dei suoi cercando di far ruotare gli uomini del roster, ma un canestro ancora di Ferguson (8 punti consecutivi) costringono Rieti al time- out. Biella stringe le maglie difensive e fa capire, semmai ce ne fosse bisogno perché è prima in classifica e prova a scappare. Rieti segna dopo 5 minuti e mezzo dalla lunetta con Pepper che poi si scatena e si carica sulle spalle il peso dell’attacco amarantoceleste con due triple che insieme alla bomba di Zanelli riportano Rieti sul meno tre: 45 – 48. Il time-out questa volta è obbligato per Biella. Il Palasojourner è una bolgia e cerca di spingere la rimonta dei padroni di casa. L’ennesima gran giocata di Pepper porta la gara sul momentaneo 47 – 48.    Biella però ha un colpo di reni sul finale di quarto e chiude avanti 49 – 54.

L’ultima decisiva frazione di gioco si apre con il canestro di Sims, poi Pepper, ma Biella ha Hall che inventa una tripla da marcatissimo e gli ospiti vanno sul 61 – 53. Chillo risponde con canestro e fallo subito e dalla lunetta completa il gioco da tre che lo portano in doppia cifra. La schiacciata in contropiede di Sims (assist di Della Rosa) tiene viva Rieti, ma Biella  colpisce ancora da tre con Venuto e vola sul più 10. Fallo tecnico fiscalissimo fischiato a Pepper e trasformazione di Hall. Schema da rimessa per la schiacciata di Pepper che vale il meno 8, ma poi Hall nella successiva azione inventa un assist spettacolare per Udom e gli ospiti tornano a più 10.  Scorrono i titoli di coda col canestro finale di Zanelli che fissa il punteggio sul 68 – 75. Rieti esce comunque a testa alta e tra gli applausi dopo aver battagliato fino in fondo con la capolista che con i due punti conquistati oggi si assicura il primo posto nel Girone Ovest.

Parziali: 20 – 14; 14 – 20; 15 – 20¸19 – 21

NPC Rieti: Quintili n.e., Casini , Della Rosa 6 , Benedusi 5, Eliantonio , Zanelli 17, Chillo 12, Sims 12 , Pipitone , Finizii n.e., Di Prampero , Pepper16. Coach: Luciano Nunzi. Ass. Alessandro Rossi e Paolo Matteucci.

Pallacanestro Biella: Ferguson 17 , Hall 17, Massone n.e.,Venuto 7,  Pollone 6, De Vico , Udom17,  Wheatle 5,  Rattalino,  Tessitori 6, Pasqualini ne . Coach: Michele Carrea.  Ass. Francesco Viola.

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author