Rimini Crabs: brutta sconfitta per gli under 19, vince l'under 14

Gli Under 19 perdono malamente in casa con Reggio Emilia (62-76) e ricomplicano nuovamente il passaggio del turno, stante l’impresa del Leoncino Mestre sul campo di Bergamo. Gli Under 14 Elite vincono il derby con l’IBR per 74-53.

DNG – X DI RITORNO

BASKET RIMINI CRABS – GRISSINBON PALL. REGGIANA 62 – 76 (11-16; 26-40; 40-58)
Crabs: Balic 18, Meluzzi 5, Baroni, Signorini, Egbutu, Biordi n.e., Perez 3, Hadzic 20, Maiello, Mavric 16, Tsirikidze. All.: Firic, Dimitrova.
Reggiana: Galeotti 4, Zamparelli 7, Bonacini 2, Giglioli 11, Rovatti 13, Giani 10, Bett 3, Ndour 2, Neri 11, Lever 7, Lusvarghi 6. All.: Menozzi.

(ev) A sette giorni dall’importante vittoria sul campo del Leoncino Mestre, gli Under 19 incappano in una brutta sconfitta con la GrissinBon Reggio Emilia (6°, 12-9) ed ora vedono nuovamente in pericolo la qualificazione all’interzona, visto che Mestre ha espugnato un po’ a sorpresa il campo di Bergamo (58-63).
Non molto da dire sulla gara di Rimini, incappata in una disastrosa serata di tiro e – priva ancora dell’infortunato Biordi – apparsa veramente piccola di fronte ai tentacolari giocatori emiliani, dominanti a rimbalzo. Partita sempre in apnea con qualche raro sussulto firmato da Hadzic (20 punti) e Balic (18 punti e 5 assist). Reggio ha allungato in modo deciso nel secondo periodo e nella ripresa si è attestata attorno ai 18-20 punti di vantaggio. Unica nota positiva i primi minuti stagionali per Maiello. A due giornate dal termine i Crabs devono difendere il +2 in classifica su Mestre (in caso di parità, passa Mestre), salendo fra una settimana a Bologna per affrontare la Virtus (4°) ed infine chiudendo la settimana successiva con l’altra Virtus, quella di Padova (attualmente 8° ma con 3 gare in meno). Mestre parrebbe avere un calendario leggermente più facile, dovendo ospitare in casa la Fortitudo (7°) e poi andando a Padova.


UNDER 14 D’ELITE – VII DI RITORNO

BASKET RIMINI CRABS – I.B.R. RIMINI 74 – 53 (26-16; 44-32; 54-46)
Crabs: Forcellini, Morolli, Baroni, Abrescia 21, Veroni 2, Heba, Sarti, Pazzini 3, Rossi F. 15, Chen 6, Lonfernini 19, Mavric 8. All.: Luongo, Ciancone, Vitali.
I.B.R.: Canarecci 4, Mondaini, Marocchi, Barbarito, Tonti, Semprini 8, Urbinati 11, Coralli 4, Mazza 18, Morandi 6, Mari, Campajola 2. All.: Casoli, Cappelli.

(ev) I Crabs si aggiudicano il derby con l’IBR in una gara molto diversa da quella dell’andata. Dopo un ottimo inizio che ha visto Rimini toccare anche il +19 (40-21 al 15′), i biancorossi, non proprio brillanti, hanno infatti sofferto il rientro dell’IBR, che nel terzo periodo ha ridotto lo svantaggio alla singola cifra, prima di allungare nuovamente nell’ultimo quarto. Con questa vittoria i Crabs si mantengono al primo posto con 34 punti, due in più della Compagnia dell’Albero Ravenna, che a sua volta deve guardarsi le spalle da San Lazzaro (26 punti ma due gare in meno).

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author