Rimini Crabs, vittoria casalinga contro Trecate

NTS INFORMATICA BASKET RIMINI CRABS 68

BASKET CLUB TRECATE 65

RIMINI: Panzini 14 (3/5, 0/6), Chiera 14 (2/5, 1/2), Romano 5 (0/2, 1/3), Tassinari 7 (2/5, 1/3), Crotta 5 (1/3), Perez 4 (2/4, 0/2), Foiera 17 (8/9), Balic 2 (1/1), Egbutu, Provesi ne. All.: Mladenov

TRECATE: Taffetani 2 (1/4, 0/2), Peroni 6 (1/5, 1/3), Grossini 13 (3/9, 2/5), Gerli 2 (1/4, 0/1), Scrocco 16 (5/8, 2/6), Cantone 15 (5/11 da tre), Gambaro 5 (1/1, 1/2), Scaglia 4 (2/8), Gonzato 2 (1/2, 0/1), Colombo ne. All.: Cerin

ARBITRI: Soavi di Cagli e Bertuccioli di Pesaro

PARZIALI: 16-13, 30-37, 53-55.

NOTE: tiri liberi Rimini 21/29, Trecate 2/8. Tiri da tre Rimini 3/16, Trecate 11/31. Assist Rimini 9 (Panzini e Perez 3), Trecate 13 (Scaglia 3). Rimbalzi Rimini 39 (Panzini e Foiera 8), Trecate 38 (Gerli 9).

RIMINI – I granchi non brillano all’esordio casalingo, ma riescono comunque a vincere una partita insidiosissima per 68 a 65 contro Trecate: i piemontesi neopromossi, giocando la loro pallacanestro, hanno fatto sudare le classiche ‘sette camicie’ alla NTS che, dopo aver inseguito gli ospiti per quasi tutta la partita, ha strappato una vittoria di carattere negli ultimi minuti. Decisivi per la squadra di Mladenov un immenso Foiera, che partendo dalla panchina timbra il biglietto con una prestazione da 17 punti con 8 rimbalzi, ma anche Panzini e Chiera, entrambi con 14 punti. Domenica prossima i biancorossi sono attesi dalla difficilissima trasferta di Cecina, che proprio oggi ha vinto 60 a 77 in quel di Forlì: una partita quanto mai tosta per i granchi, che in ogni caso andranno in Toscana con tutte le intenzioni di tenere aperta la striscia di vittorie.

Non parte bene la NTS, troppo tesa in avvio, e così Trecate non si lascia pregare e scappa sul 2-11 del 4’: i granchi, dopo la strigliata di Mladenov, si svegliano e con cinque punti di Chiera ricuciono sul 9-11. Foiera esce dalla panchina e inizia a macinare punti, regalando il primo vantaggio ai biancorossi sul 14-13 del 8’, ma dopo il 18-15 firmato Balic, gli ospiti scappano con le triple di Cantone e in un amen i Crabs si ritrovano a -10 a 5’ dall’intervallo lungo. Il bengala di Gambaro fa 23-36, con Rimini che rientra in partita grazie ai punti di Perez e alla tripla di Romano, chiudendo il primo tempo sul 30-37. La NTS rientra in campo con grinta, ma non riesce a tornare in partita e scivola nuovamente sul -13 con la tripla di Scrocco, a cui risponde con la stessa moneta Tassinari, prima di quattro punti in fila firmati Panzini che fanno 37-43 al 23’. I granchi faticano però a diminuire lo svantaggio, con i piemontesi che continuano a macinare pallacanestro e i biancorossi ad arrancare: ci pensa un monumentale Foiera a riportare i suoi a -4 (43-47 al 25’). Il canestro e fallo di Panzini fa esplodere il Flaminio, con il libero di Chiera che fa 49 pari al 28’. Dopo la risposta di Trecate, Crotta impatta nuovamente a quota 55, ma i piemontesi non si lasciano impressionare e rimettono il naso avanti con l’ennesima tripla di Cantone. Foiera pareggia di nuovo, poi Panzini dalla lunetta riporta avanti la NTS dopo un’eternità (60-58 a 5’ dalla sirena), e quando Chiera segna il canestro e fallo del 65-60, con 2’ da giocare sembra ormai finita. Rimini ha le occasioni per chiudere la partita, ma le spreca e così a 7’’ dalla fine Peroni mette la tripla del 67-65 che fa tremare il Flaminio. Panzini in lunetta fa 1/2, ma basta e avanza perché una gran difesa di squadra impedisce a Trecate di segnare e regala la seconda vittoria in due partite alla squadra di Mladenov.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author