Riscontro positici per il S. Natale del cestista

La FIP Materana in azioni benefiche: 

Riscontri positivi per il S. NATALE DEL CESTISTA

Organizzata dalla locale delegazione Provinciale della Federbasket, ha avuto luogo in Matera presso la chiesa di S. Rocco il “S. Natale del Cestista”. Erano presenti rappresentanze dei centri minibasket e settori giovanili, alcuni anche dalla provincia, assieme ai loro idoli, i giocatori della Bawer Matera accompagnati dal Dirigente Nicola Filazzola e dal D.S. Cristiano Grappasonni.

Simbolicamente tutti i partecipanti all’iniziativa hanno portato alimenti che, deposti ai piedi del presepe,  saranno distribuiti in occasione del S. Natale a famiglie in stato di disagio.

Don Angelo Tataranni ha celebrato una funzione religiosa, invitando Sergio Galante, quale Delegato Provinciale FIP, a salutare i presenti facendo gli onori di casa. Galante, nel suo breve intervento ha ringraziato gli intervenuti auspicando che Natale possa essere l’occasione per tutti per pensare ai meno fortunati e che lo sport possa essere il mezzo per superare le tante barriere di ogni genere che oggi dividono gli uomini. Ha letto poi una poesia molto toccante scritta da Kirk Douglas Kilgour, un campione americano rimasto paralizzato agli arti.

La S. Messa è continuata e durante l’omelia il celebrante ha ringraziato i campioni della Bawer per la presenza, poi  con parole semplici si è rivolto ai più piccolini auspicando loro un futuro di uguaglianza sociale senza guerre e violenze di ogni genere. 

Particolarmente emozionante è stato il momento in cui ha invitato tutti i presenti a prendersi per mano per recitare il padre nostro. Nell’occasione si è posto di lato agli atleti della Bawer dando la mano al primo della fila.

Al termine della funzione religiosa, nell’augurare a tutti un S. Natale Don Angelo tata ranni ha donato a tutti i presenti un libricino scritto da Papa Francesco contenente alcune brevi preghiere.

Ancora un’altra iniziativa formativa, quella organizzata dalla delegazione provinciale FIP di Matera che oltre alla raccolta delle derrate alimentari per i più deboli, con l’organizzazione di simili iniziative  contribuisce oltre che alla formazione sul campo da gioco per far diventare gli atleti dei campioni, anche nella formazione della vita quotidiana auspicando che gli stessi possano divenire anche dei campioni nella vita attraverso un comportamento di  pace e serenità. 

Ufficio Stampa 

FIP Matera

Di seguito la Preghiera di Kirk Douglas Kilgour

Chiesi a Dio di essere forte per eseguire progetti grandiosi:

Egli mi rese debole per conservarmi nell’umiltà.

Domandai a Dio che mi desse la salute per realizzare grandi imprese:

Egli mi ha dato il dolore per comprenderla meglio.

Gli domandai la ricchezza per possedere tutto:

mi ha fatto povero per non essere egoista.

Gli domandai il potere perché gli uomini avessero bisogno di me:

Egli mi ha dato l’umiliazione perché io avessi bisogno di loro.

Domandai a Dio tutto per godere la vita: 

mi ha lasciato la vita perché potessi apprezzare tutto.

Signore, non ho ricevuto niente di quello che chiedevo,

ma mi hai dato tutto quello di cui avevo bisogno e quasi contro la mia volontà.
Le preghiere che non feci furono esaudite.

Sii lodato; o mio Signore, fra tutti gli uomini nessuno possiede quello che ho io!

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author