Risoluzione consensuale del contratto tra Virtus Bologna e Matteo Imbrò

Si comunica che Obiettivo Lavoro e Matteo Imbrò hanno risolto consensualmente il contratto che legava il giocatore alla società per la stagione 2015/2016, l’ultima del suo pluriennale rapporto con il mondo della V nera.

Matteo Imbrò, nato ad Agrigento il 12 febbraio 1994, è entrato nel mondo Virtus nel 2010, restando ancora una stagione nel campionato DNA alla Virtus Siena, da dove proveniva e dove aveva vinto un tricolore Under 15 ed uno Under 17, prima di passare, sempre in prestito, agli Eagles Bologna in DNB ed approdare finalmente, nel 2012-2013, in maglia bianconera.

Nel 2013 ha vinto con la Nazionale di categoria i campionati europei Under 20 a Tallin.

In tre stagioni in prima squadra (di cui è stato anche capitano – il più giovane della Serie A, a soli 19 anni – nel campionato 2013/2014) ha collezionato 80 presenze nella massima serie, con 4.0 punti, 1.8 rimbalzi e 1.0 assist, restando in campo in media 15.3 minuti per gara.

Salutiamo con affetto Matteo”, commenta il presidente Renato Villalta, “ottimo giocatore e ragazzo d’oro, augurandogli un forte e sincero in bocca al lupo per il proseguo della carriera. Il basket, come la vita, è fatto di strade che si dividono e si incrociano, per cui voglio credere che questo possa essere un semplice arrivederci e non un addio. La Virtus è stata per anni la sua famiglia sportiva, non vedo perché non possa tornare ad esserlo in futuro”.

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author