Ritorno alla vittoria per l’Acqua S.Bernardo Vimark Cuneo

PALLACANESTRO CIRIE’                                      60

ACQUA S.BERNARDO-VIMARK CUNEO          72

(21-12, 14-14, 10-31, 15-15)

 

A Nole Canavese contro il Cirè c’è stato finalmente il ritorno alla vittoria per l’Acqua S.Bernardo Vimark Cuneo che ha messo il sigillo sulla partita grazie ad un 3° quarto di gioco in cui ha tratto dal cilindro una buonissima pallacanestro, la migliore vista sin qui in questo campionato.

Pronti-via e si vede in campo un Cuneo poco convinto che fatica a difendere e stenta in attacco soprattutto nei tentativi dalla lunga distanza: 1 su 13 nei primi 20’. Nella seconda frazione di gioco l’attacco continua ad avere le polveri bagnate, ma la difesa poco alla volta si sistema tanto da consentire un parziale in pareggio (14-14), non sufficiente, però, a ribaltare la situazione del punteggio: 35-26 per i padroni di casa al riposo.

Alla ripresa è finalmente l’Acqua S.Bernardo Vimark protagonista, attenta in difesa, presente a rimbalzo e micidiale in attacco tanto che al 23’ riesce a conquistare un primo vantaggio dopo un break di 10-0 sancito da due bombe consecutive di Grosso e due centri di Rocchia (35-36). Poi ci pensa un sontuoso Comino a bucare la retina a ripetizione ed una difesa arcigna a mettere in grave difficoltà gli avversari: 45-57 al 30’.

Nell’ultimo quarto sono bravi i cuneesi a gestire le fasi finali del confronto nonostante qualche paura di troppo che fa commettere errori evitabili, ma la difesa tiene e alla sirena finale un urlo liberatorio di gioia ammutolisce il buon pubblico presente sugli spalti, forse preparato ad assistere a ben altra partita dei loro beniamini.

L’euforia dei tecnici e dirigenti in panchina a fine gara traspare dalle dichiarazioni di coach Sandrone: “Finalmente mi trovo a commentare una vittoria e ne sono soddisfatto perché iniziamo a raccogliere i frutti di quello che stiamo seminando con il lavoro in palestra. E’ stata una partita dai due volti dove Ciriè, soprattutto nel primo quarto, ci ha messo in difficoltà tirando con alte percentuali sfruttando appieno il fattore campo e facendo faticare la nostra difesa. Noi non siamo sempre stati lucidi in attacco affrettando troppo le conclusioni e il risultato è che siamo andati negli spogliatoi sotto di 9 punti con la consapevolezza che per vincere dovevamo fare qualcosa di diverso perché non potevamo continuare a giocare al loro ritmo.

Nel 3° quarto abbiamo giocato la nostra migliore pallacanestro di quest’anno sia in attacco che in difesa, eloquente il risultato parziale del periodo. Poi direi che con qualche piccolo patema, forse perché non eravamo abituati a vincere, abbiamo amministrato con sufficiente tranquillità e lucidità il risultato finale.

Spero che questa vittoria, oltre a dare fiducia a tutti, sia di insegnamento e ci dia un bagaglio da portarci dietro in modo che se continuiamo a lavorare ed a stare compatti in attacco ed in difesa potremo rompere le scatole a tanti. Ora avremo la prossima settimana di sosta dove ci impegneremo al meglio per presentarci a SportArea contro il Savigliano, sapendo che loro sono sicuramente una squadra rodata ed esperta della categoria, ma credo che noi potremo dire la nostra”.

 

Acqua S.Bernardo-Vimark: De Simone n.e., Grosso 17, Dedaj 8, Peano, Massucco 9, Cavallera, Lukumiye 4

Maccario 2, Benzo 3, Rocchia 7, Comino 22, Baudino,. Allenatore: Sandrone.

 

 

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author