Roma, Dalmonte: "Le qualità di Sassari si esaltano in casa"

da sito ufficiale Virtus Roma:

Al via oggi la BEKO Supercoppa 2014, Virtus in campo contro il Banco di Sardegna.

Dalmonte: «Le qualità di Sassari si esaltano in casa, saranno importanti l’approccio mentale e l’atteggiamento difensivo»

Finito il lungo percorso precampionato, per l’Acea Virtus Roma è tempo di tornare a fare sul serio nella Beko Supercoppa 2014, che quest’anno verrà assegnata in una Final Four con EA7 Emporio Armani Milano, Enel Brindisi e Banco di Sardegna Sassari.
La squadra capitolina scenderà in campo stasera alle ore 20,30 nella seconda semifinale, per affrontare sul parquet del PalaSerradimigni i padroni di casa del Banco di Sardegna Sassari, detentori della Coppa Italia e semifinalisti negli ultimi playoff scudetto.

La Virtus, unica tra le partecipanti ad aver già vinto il trofeo, arriva a questo appuntamento molto rinnovata rispetto allo scorso anno, con un roster tutto nuovo ad eccezione di Jones e capitan D’Ercole, al quale si è aggiunto Stipcevic appena all’inizio di questa settimana. Tanti cambi anche per la squadra di coach Sacchetti, che comunque ha mantenuto un nucleo di giocatori italiani formato da Devecchi, Chessa, Sacchetti, Tessitori e Vanuzzo.

La squadra giungerà in Sardegna nel pomeriggio e in serata svolgerà una seduta di allenamento. Ancora ai box Daniele Sandri: il giocatore è alle prese con un problema muscolare, ma partirà con il resto del gruppo per proseguire le terapie.

Coach Dalmonte ha presentato la gara di domani: «Ho letto delle ambizioni che Sassari ripone legittimamente in questa Final Four, la forza dei sardi, un roster da Eurolega e il fattore campo a loro favore sono indicatori di una partita ad altissimo coefficiente di difficoltà. Le caratteristiche tecniche e tattiche della squadra di Sacchetti si esaltano ancor di più all’interno del PalaSerradimigni, per cui dovremo avere la capacità di leggere la partita e mantenere un elevatissimo tasso di sacrificio per i rientri difensivi di squadra, oltre a una responsabilità individuale, estesa su qualsiasi giocatore, nella tenuta dell’uno contro uno.
Al di là della prestazione tecnica sarà necessaria una notevole forza mentale, in preparazione e nel corso della gara, per non lasciare a Sassari la possibilità di decidere il ritmo della partita. Avremo quindi bisogno di un approccio mentale al di sopra della media date le qualità, le caratteristiche tecniche e le modalità del sistema Sassari».

Arbitreranno l’incontro i signori Gianluca Mattioli (Pesaro, PU), Gabriele Bettini (Bologna), Luca Weidmann (Montagano, CB).

I “NOSTRI” MEDIA

Tv
La partita verrà trasmessa in diretta sabato 4 ottobre alle 20,30 su Raisport2.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author