Roseto: gli Sharks diventano "Professori"

GLI SHARKS DIVENTANO “PROFESSORI”

 

Pitts, Carenza e Jackson hanno incontrato gli studenti del Zoli di Atri, grazie alla collaborazione della preside (e tifosa del Roseto) Daniela Magno.

 

Giovedì 4 dicembre 2014 il Roseto Sharks ha incontrato gli alunni dell’Istituto superiore Zoli di Atri, nello specifico le classi dello scientifico sportivo e dello scientifico classico.

Grazie alla preziosa collaborazione della preside dell’Istituto, Daniela Magno, per altro grande tifosa del Roseto Sharks (ha voluto a tutti i costi una foto con Pitts), gli studenti hanno avuto la possibilità di conoscere meglio alcuni atleti dell’Indistrialesud Roseto: Josh Jackson, Damier Pitts e Giovanni Carenza.

Tanta la curiosità da parte dei giovani alunni, che hanno rivolto parecchie domande ai giocatori sull’attività agonistica e sulla vita privata dei cestisti. Bella mattinata trascorsa assieme, dunque, con gli Squali che si sono dimostrati ben lieti di svelare piccoli aneddoti sul loro passato, dispensando consigli agli studenti, che presto si riroveranno nel mondo del lavoro.

Prima di andare via, i biancazzurri, accompagnati da Ilaria Cimorosi e Marco Angelini dello staff comunicazione, hanno chiesto un favore agli studenti del Zoli: fare una bella foto tutti insieme per Ammar Abdul-Rauf, in modo da aggiungere un’altra bella foto nell’album dedicato al figlio di Mahmoud (che giocò a Roseto nella stagione 2004/2005), il quale sta lottando contro il cancro.

Il Roseto Sahrks ringrazia quindi il Zoli di Atri per aver ospitato i biancazzurri e spera di poter ritrovare i tanti studenti incontrati giovedì, al PalaMaggetti durante le gare interne dell’industrialesud, che ha sempre bisogno di tifo.

 

In allegato, alcune foto scattate giovedì

Alex Petrilli, Ufficio stampa Roseto Sharks

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author