Roseto Sharks sempre più su, con Recanati si conferma la legge del PalaMaggetti

Roseto Sharks – Basket Recanati   81-65   (24-17, 45-28, 63-45)

Roseto: Smith 19, Cantarini, Piazza, Fultz 6, D’Eustacchio, Radonijc 2, Fattori 9, Mariani, Mei 10, Casagrande 4, Amoroso 15, Sherrod 16  All: Di Paolantonio

Recanati: Rush 12, Bader 18, Marini 6, Armento ne, Loschi ne, Bolpin 12, Sorrentino 2, Fossati ne, Infante 8, Maspero 2, Spizzichini 5, Renna  All: Sacco

Gli Sharks superano Recanati col punteggio di 81-65, vola al quinto posto in classifica superando Mantova e conferma la legge del PalaMaggetti: oggi è arrivato infatti il 9° successo interno in 11 partite. Esito incerto solo nei primi minuti, poi Fultz e compagni hanno accelerato e hanno allargato il gap minuto dopo minuto, arrivando fino al +25 (74-49). Negli ultimi minuti di partita, i ragazzi di coach Di Paolantonio hanno allentato la pressione, amministrando a dovere il vantaggio accumulato senza sprecare troppe energie. La Visitroseto.it ottiene dunque bottino pieno in questo insidioso dittico di partite interne contro le ultime due della classe, e ora si può davvero sognare.

Alla palla a due, coach Di Paolantonio schiera il quintetto classico con Fultz playmaker, Smith e Casagrande esterni, Amoroso e Sherrod sotto canestro; coach Sacco risponde con Bolpin e Bader esterni, Rush e Maspero ali, Marini pivot. Proprio Marini sblocca il match con un bel canestro dalla media, poi botta e risposta dall’arco tra Fultz e Bader per il 3-5 a /.45. Bolpin allunga la serie di canestri da 3, Smith  ferma il parziale in sospensione e Fultz in entrata firma il 5-8 a 6:20. Amoroso completa la rimonta con due triple, poi Fultz lancia Sherrod che realizza il 15-8 a 4:44. Bader torna a muovere il punteggio dei suoi dalla lunga distanza, ma Smith risponde dalla stessa posizione e Sherrod infila da sotto il 20-11 a 2:44. Rush si sblocca con due canestri dalla media, in mezzo un indiavolato Sherrod fa canestro dopo un rimbalzo offensivo per il 22-15. Marini infila due liberi, Smith replica in allontanamento per il 24-17 di fine primo quarto.

Fattori apre il secondo periodo con due triple, Bader risponde con la stessa carta e Spizzichini firma il 30-21 a 8:06. Dopo un lungo periodo senza punti da entrambe le parti Bader mette due liberi, Sherrod invece fa solo 1/2 e Mei spara la tripla del 34-23 a 4:26. Rush fa 1/2 dalla lunetta, Fattori manda a bersaglio la terza bomba del periodo, Casagrande allunga il parziale e siamo 39-24 a 2:04 dall’intervallo lungo. Infante accorcia il gap, Smith risponde da 3 per due volte; in mezzo un canestro di Sorrentino fissa il risultato sul 45-28 di metà gara.

Al rientro in campo, Sherrod torna a fare canestro, Bader risponde da 3 ma Amoroso realizza in percussione il 49-31 a 8:40. Rush mette 4 punti in fila, Marini lo segue dalla lunetta e Recanati è tornata a -12; Casagrande ferma il parziale appoggiando in contropiede il 51-37 a 6:03.  Rush continua a fare canestro, Fultz sfrutta a metà i liberi di un antisportivo guadagnato e sull’azione Smith si butta dentro e firma il 54-39 a 4:10. Spizzichini scuote i suoi, Smith è glaciale a cronometro fermo e Amoroso segna la tripla del 59-41 a 2:11. Rush fa canestro sulla sirena dei 24″, Sherrod appoggia da sotto andando in doppia doppia (11 punti e 12 rimbalzi fin ora), poi Bolpin si alza dalla media e mette il 61-45 a 0:25. Un altro canestro di Sherrod chiude il terzo quarto sul 63-45.

L’ultimo periodo si apre ancora nel segno di Smith, al quale risponde Spizzichini ma Mei realizza la tripla del 68-47. Maspero trova il canestro da sotto, ma Sherrod si inventa un 2+1 e Amoroso spara la tripla del 74-49 a 6:56. Bolpin prova scuotere i suoi con 5 punti in fila, poi Fattori serve Radonijc che appoggia da sotto e Amoroso fa 1/2 ai liberi per il 77-54 a 5:12. Infante e Bader cercano di salvare l’onore, ma Mei risponde in penetrazione  e con 2 liberi per l’81-59. Infante mette 4 punti in fila, e Bader segna l’ultimo canestro della partita, che finisce 81-65.

Il prossimo impegno è l’affascinante trasferta di Treviso: appuntamento domenica 26 febbraio alle ore 18 al Pala Verde.

Ufficio Stampa Roseto Sharks

Commenta
(Visited 54 times, 1 visits today)

About The Author