Saces Mapei Givova Napoli: FINALMENTE L’EUROCUP!

Si, finalmente inizia l’Eurocup per la Saces Mapei Givova che è partita stamattina alla volta di Amsterdam e poi proseguire per Zwolle per l’esordio, domani sera alle 20:30, contro le ragazze dell’Orange Blizzards. La Dike avrà l’opportunità di fare esordire la fresca arrivata Natalie Achonwa: la canadese è a Napoli solo da un paio di giorni ma è a disposizione di coach Ricchini per questo esordio europeo. Il regolamento Fiba per la Eurocup non prevede limitazioni nello schieramento di tesserate straniere ed allora ecco la ghiotta opportunità di poter vedere in campo le cinque straniere sotto contratto: Quinn, Burdick, Petronyte, Ivezic e la neo-arrivata Achonwa tutte contemporaneamente a referto. C’è parecchia amarezza però di dover rinunciare, dopo la trasferta di Schio, anche al Landstede Sportcentrum a Chiara Pastore e Beatrice Carta: i loro forfait per infortunio privano la squadra dei play titolari in una partita piena di insidie. Roberto Ricchini ci racconta di una avversaria ricca di buone individualità: ‘Si, sono un gruppo composto da ottime giocatrici in cui spiccano il talento di Butter che è capocannoniera del campionato con 29 punti di media a partita e Broring tra le guardie, e la versatilità di Ligthart nel ruolo di centro. Molto interessante tra le giovani è Van Veen ma il roster di coach De Wit è nel suo insieme un complesso molto interessante. Sarà come affrontare una nazionale: le giocatrici infatti sono frutto di una selezione tra tutte le migliori atlete del campionato olandese che in occasione della coppa vengono convocate dai rispettivi club. Nessuna straniera in mezzo al campo e spazio alla voglia di queste giocatrici di sfruttare la grande occasione di una vetrina europea. In questi giorni abbiamo studiato i profili delle singole ma non sappiamo come si integreranno insieme e quale filosofia di gioco precisa applicheranno domani sera. Siamo pronti, non vediamo l’ora di scendere in campo’. Ricordiamo che nel girone in cui è inserita la Saces Mapei Givova, oltre alle Orange Blizzards, a contendersi i primi due posti che assicurano il passaggio del turno, ci sono l’Aluinvent Miskolc e la formazione ceca del Valosun Brno. Inutile ricordare che per la Dike è l’inizio della propria storia in Europa…e allora scrivere che bisognerà affrontare queste sfide con l’imperativo e l’ossessione di vincere apparirebbe troppo, e quello di dover invece puntare esclusivamente a fare bella figura decisamente troppo poco. In casa Dike siamo pronti a viverci questa avventura così, in una parola: con emozione!

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author