Salerno, c’è il derby contro Castellammare

Derby campano al PalaSilvestri, palla a due domani sera contro la Cmo Castellammare di Stabia (ore 19:30, ingresso gratuito) per provare ad abbandonare l’ultimo posto solitario: è questa la missione della Galletto Carpedil Salerno dopo le sconfitte patite nelle prime due gare del nuovo anno, contro Bologna e Viterbo, entrambe gettando letteralmente al vento negli ultimi minuti dei punteggi favorevoli che avrebbero potuto essere gestiti meglio.

Salerno è fanalino di coda con soli 4 punti, le stabiesi ne hanno dieci in più e dalla loro hanno il risultato positivo dell’andata (54-38). La Galletto Carpedil di oggi, però, è cresciuta molto: alle granatine serve soltanto un po’ di cinismo in più. Costa e Russo saranno disponibili, sul fronte opposto occhio alla verve ed alla voglia di ben figurare dell’ex di turno Potolicchio.

“Dopo la sconfitta di Viterbo proviamo a fare il nostro percorso sperando che tutto serva a crescere. Probabilmente manca l’esperienza e l’abitudine a vincere e giocare partite punto a punto – dichiara coach Sara Braida – Lavoreremo sulla gestione e sugli aspetti verificatisi tra Bologna e Viterbo. Castellammare è una squadra che ha perso contro Viareggio in casa non facendo una buona gara, sicuramente avrà voglia di riscatto. Secondo me è la nostra anti-squadra, ha tutte atlete molto alte e dovremo essere brave a cercare di controllare i rimbalzi e tener bene in difesa, perché sulla carta potremmo subire sotto canestro. Voglio che la squadra, in generale, dia qualcosa in più”.

Il match sarà diretto da due fischietti toscani: si tratta di Giacomo Fabbri di Cecina e Davide Girenei di San Vincenzo, entrambi della provincia di Livorno.

 

 

                                               


Alfonso Maria Avagliano 

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author