Salerno e la meglio gioventù: l’A2 arranca ma le soddisfazioni arrivano dalle baby

 

Zolfanelli in Naz. U18, De Mitri a disposizione. Galdi, primi punti con le grandi: “Che emozione”

 

La scelta della linea verde per il campionato di A2 femminile ha giocoforza portato un rallentamento nella corsa salvezza del Salerno Basket ’92 di patron Angela Somma che, tuttavia, ha un obiettivo ben preciso: far crescere atlete giovani. Non a caso l’età media del roster di prima squadra è di 19 anni, praticamente la stessa formazione che partecipa anche al campionato U20. Dove la squadra campana, sotto la guida di coach Roberto Russo, si sta togliendo molte soddisfazioni (ulteriore vittoria nell’ultimo turno di campionato contro Scafati, che avvicina al matematico raggiungimento del secondo posto in classifica che vuol dire qualificazione ai concentramenti interregionali).

Non solo. Dopo il proficuo raduno di dicembre, un nuovo fiocco azzurro: la classe 1998 Martina Zolfanelli è stata nuovamente convocata in Nazionale Under 19 per il raduno collegiale in programma a Roma dal 13 al 15 febbraio. La selezione del ct Lucchesi si sta preparando ai Mondiali che si disputeranno a luglio proprio in Italia, a Udine. Zolfanelli spera di esserci, nonostante l’ultimo posto delle granatine e qualche contrattempo fisico sta disputando una buona stagione. Tra le giocatrici a disposizione menzionata anche Alessia De Mitri (’98). Chissà, tra un paio d’anni potrebbe toccare anche a Sara Galdi, classe 2000, che nello scorso turno di campionato a Civitanova Marche ha trovato la gioia dei primi punti in A2. “Esordire qualche settimana fa era già stato emozionante, anche se inaspettato. I primi punti lo sono ancor di più – dice la giovane cestista salernitana – Quest’anno mi è stata data una bellissima opportunità, si lavora davvero sodo ma l’esperienza che sto vivendo mi sta dando tanto. Cerco di fare piccoli passi ogni anno, grazie anche al gruppo fatto di ragazze comunque giovani ma pur sempre con più esperienza di me. C’è tanta voglia di riscattarci dopo la prima parte di campionato, mettiamo tanta intensità negli allenamenti: ci sarà tanto da lavorare per raggiungere la salvezza ma la strada è quella giusta”.

 

 

Ufficio stampa Salerno Basket ‘92                                                                                                                                    

Commenta
(Visited 49 times, 1 visits today)

About The Author