La Salus Bologna batte il New Flying Balls Ozzano

Splendida partita al PalaAlutto con Madel e Laco che si danno battaglia per 40′, con i padroni di casa che prevalgono sul finale.

Le attese per Madel- Laco erano altissime vuoi per la posta in palio che riserva una posizione di prestigio nelle zone alte della classifica e candidarsi come principale concorrente all’inseguimento delle prime tre in classifica, vuoi per la sana rivalità sportiva che coinvolge le due formazioni.

Con il fischio dell’arbitro partono le ostilità sul parquet, ma anche sugli spalti ha inizio una sfida tra le due tifoserie che subito appaiono caldissime.
La Madel parte subito forte ma nelle prime battute rimane a galla grazie ai canestri di un eroico Stojkov che, nonostante fosse febbricitante, sigla 5 punti nella prima frazione, al netto delle numerosissime palle perse della Madel. Ozzano si affida alla classe e all’esperienza di Dordei, che intavolerà uno scontro personale contro Amoni, lungo tutta la partita. In un quarto in cui la Madel sbaglia pochissimo, soprattutto da tre, Ozzano però non molla e chiude in parità sul 18-18.

La seconda frazione inizia con l’ennesima tripla di Stojkov che galvanizza la Madel,  che grazie ai rimbalzi di Polverelli e ai tiri liberi rimane davanti nel punteggio. Ozzano si affida come sempre al duo Dordei-Augusto, che realizzano la maggior parte dei punti della squadra ospite. Con una difesa molto accorta la Madel e uno sprazzo dell’under Veronesi, autore di una prova di grande personalità, chiude avanti all’intervallo con il punteggio di 41-34.

Al rientro le squadre faticano inizialmente a trovare il fondo della retina, con Ozzano che si sblocca per prima e ricuce in breve lo strappo guidata sempre da Dordei. La Madel fatica e perde molti palloni in passaggi facili, complicandosi la vita e facendosi rimontare fino al fatidico sorpasso avvenuto sul finire del quarto con il vantaggio di +6 firmato Corcelli, a cui risponde il solito Stojkov che colpisce da oltre l’arco proprio sulla sirena per il -3. Finisce cosi il quarto sul 53-56 per gli ospiti.

L’ultima frazione è veramente un tripudio di agonismo e voglia di vincere, anche se ciò lascia spazio a diversi errori da ambo le parti. La Madel parte sicuramente meglio con la bomba di Amoni che rimette in parità le cose. Ozzano non ci sta e risponde con Corcelli e Dordei che portano gli ospiti avanti sul 57-59 per poi essere raggiunti da un 2/2 ai liberi di Amoni, che proprio l’azione dopo, su palla recuperata di Polverelli, sigla una splendida tripla che fa saltare in piedi i tifosi bolognesi accorsi in gran numero. Proprio questa bomba da il là alla vittoria della Madel, che incontrerà una timida resistenza di Ozzano che deve però capitolare di fronte ad uno straripante Tugnoli nel finale. Termina con il risultato di 72-65 la partita più bella disputata sin qui dalla Madel che vince con cuore, orgoglio e testa contro un avversario di primo livello.

Il prossimo impegno vede la Madel impegnata a Castel Guelfo Venerdì sera alle 21:00

 

Madel – La. Co. Ozzano 72-65

Salus Pall.Bologna: Savio (c) 5; Branzaglia N.E; Amoni 10; Granata 3 Tugnoli 13; Polverelli 9; Veronesi 10; Tubertini N.E; Stojkov 16; Arletti 0; Gebbia N.E; Trentin 6 All: Fili S.

New Flying Ozzano: Folli 4; Masrè 2; Morara 5; Chiusolo 3; Corcelli 6; Lalanne 0; Magagnoli 7; Mengoli N.E; Martini (c) 0; Dordei 21; Augusto 17 Agriesti N.E All: Grandi F.

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author