Salus. La prima gara a domicilio

Salus. La prima gara a domicilio

Dopo la difficile gara disputata in casa di Faenza, che ha lasciato la Salus al palo, ma che ha dato certezze in merito alla bontà del lavoro svolto sinora, a fare la prima visita alla Palestra Alutto, sarà la formazione di Imola che avrà in Andrea Porcellini, come da qualche anno a questa parte, il giocatore più pericoloso da affrontare. Così Federico Gatti ci ha descritto la prestazione di Faenza e i prossimi avversari della Virtus Imola, usciti vincitori dall’esordio casalingo contro il Rebasket per 64-61

“Domenica a Faenza abbiamo disputato una buona gara e ci siamo dimostrati in crescita rispetto alle prestazioni precedenti. Sui prossimi avversari posso solo dire che Imola è una squadra esperta e abituata a stare in vetta a questo campionato. Il pericolo numero uno per la nostra difesa sarà Porcellini giocatore di grande talento offensivo. Noi vogliamo fare un altro passo avanti nella nostra crescita di squadra con particolare attenzione alle scelte offensive e alla lotta per i rimbalzi.”

Avversario che anche in tal caso è quindi da prendere con le molle e palla a due che si alzerà per la prima volta sotto le volte della Palestra Alutto, alle ore 18 di domenica prossima.

Per quel che riguarda l’attività giovanile, vari gli impegni che riguardano le formazioni della Salus: oltre alle numerose amichevoli previste, sabato segnerà l’esordio nel campionato Elite degli under 15,  palla a due alle 17.00 a Ravenna.  Gli Under 17  alle 19.00 invece affronteranno Calderara, dopo la larga vittoria di settimana scorsa con Pontevecchio, ma dovendo rinunciare oltre a Martelli, anche a Omicini..

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author