Samoggia trascina il Su Stentu, battuta San Vendemiano 63-47

Vittoria di fondamentale importanza in chiave salvezza per il Su Stentu Sestu. I Pirates non falliscono il confronto casalingo contro la Rucker San Vendemiano, conquistando due punti che valgono doppio perché strappati a una diretta concorrente per il mantenimento della categoria. 63-47 il punteggio finale in favore degli uomini di Sassaro, trascinati dalla straordinaria prova personale di Giuliano Samoggia, autore di 21 punti conditi da 14 rimbalzi.

La gara del PalaMellano non è tra le più spettacolari. A confermarlo sono i primi due minuti del match, scivolati via senza canestri, ne da una parte né dall’altra. Il primo a scaldare la retina è Varrone su assist di Graviano. Da lì in avanti sono sempre le difese le vere protagoniste, con Samoggia e Elia capaci allo scadere della prima frazione di regalare il primo vantaggio (16-10). La gran stoppata di Varrone dà il via alla seconda frazione, coi pirati che pian pianino agguantano il +8 che da fiducia e accresce le amnesie degli ospiti.

Il Su Stentu, però, fatica ai rimbalzi, concedendo troppi secondi tiri ai veneti, non bravi però ad approfittarne. Quasi una schiacciata di Samoggia in avvio di terza frazione, galvanizza i padroni di casa che, prima con Trionfo, poi con Scodavolpe, trovano il primo vantaggio in doppia cifra del match (36-24). La frattura aumenta con Trionfo che da ritmo in zona offensiva (39-24) e con Samoggia che giganteggia nel pitturato. Il lungo sassarese si prende la scena anche nell’ultimo atto del match, trovando alcune soluzioni offensive personali e due assist per Laguzzi che, a 4’ dalla sirena finale, affondano definitivamente gli ospiti.

“Questa vittoria solo un altro passo verso il traguardo finale – dice coach Marco Sassaro – non abbiamo ancora fatto nulla. Volevo una partita come questa, caratterizzata dal punteggio basso. Oggi la prestazione difensiva è stata ottima, abbiamo lavorato bene sulle armi migliori di San Vendemiano mettendo tanta energia su ogni pallone”.
Su Stentu Sestu-Rucker San Vendemiano 63-47

Su Stentu: Pilo 5, Varrone 6, Laguzzi 4, Passaretti ne, Graviano 2, Elia 5, Samoggia 21, Trionfo 12, Villani, Scodavolpe 8. Allenatore. Marco Sassaro.

Rucker:Michelin, Fazioli 2, Varaschin 1, Rossetto 9, Carlesso 9, Antelli 6, Buscaino, Masocco 6, Pin Dal Pos 7, Muner 7. Allenatore. Fabio Volpato.

Arbitri: Puccini di Genova e Ugolini di Forlì.

Parziali: 16-10; 29-22; 45-36

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author