San Michele dilaga contro Santa Maria a Vico (98-68)

Pall. San Michele Maddaloni- Pall. Santa Maria a Vico 98-69

Parziali: 24-25; 41-42; 73-54.

Maddaloni: Requena 24, Ragnino 3, Bocciero 2, Cioppa 9, Spallieri 7, Moccia 19, Desiato 12, Pascarella, Della Peruta 10, Rusciano 1, Chiavazzo 9, Nappi 2, All. Parrillo, Ass. Dandolo.

S. Maria a Vico: Arminio 2, Carfora, Salzillo 20, Moniello 13, Piscitelli 10, Porfido 3, Vannella 2, Pelella, Somma, Di Marzo 19, All. Morgillo.

Arbitri: Saverio Serino e Salvatore Cesarano di San Nicola la Strada (CE).
Cronaca: La Pallacanestro San Michele Maddaloni vince il primo match ufficiale della nuova stagione. A farne le spese ai sedicesimi di Coppa Campania è stato Santa Maria a Vico dell’ex Giuseppe Piscitelli. I biancazzurri ad un primo tempo in cui hanno dovuto prendere le giuste misure, soffrendo e battagliando, hanno offerto un secondo tempo in cui messo a segno il break decisivo se ne sono andati senza voltarsi più indietro.

Alla palla a due coach Adolfo Parrillo deve subito rinunciare a Luciano Rusciano che portava una vistosa fasciatura alla mano. Il pivot è stato utilizzato per circa 10′ e la sua assenza a centro area si è sentita parecchio. Dopo 5′ di orologio, con la gara in grande equilibrio, è giunto il primo timeout sul 12 pari. Gli ospiti trovano soltanto due vantaggi: alla prima azione dopo la sospensione (12-14) e nell’ultima azione prima che finisse il quarto iniziale (24-25). Il secondo periodo non si discosta molto da quello precedente, e così al 13′ il punteggio è sul 28 pari. Una incredibile stoppata innesca in Francesco Della Peruta quella trans agonistica che lo vedrà grande protagonista nel break di 12-2 con cui Maddaloni s’invola sul 41-32. Negli ultimi 3′ però, Santa Maria a Vico ha replicato con un contro parziale che le è valso il vantaggio (41-42) a fine primo tempo.

La ripresa vede una Pall. San Michele più concentrata in difesa, più cinica in attacco e di conseguenza padrona della partita. I biancazzurri costruiscono un break di 13-4, poi ci pensa Federico Requena a mettersi in proprio piazzandone uno personale di 8-0 facendo vedere tutto il repertorio: tripla frontale, post con gioco da 3 punti, feedaway dalla media. Il colpo di grazia lo inferisce Salvatore Desiato con il tiro da metà campo allo scadere del terzo quarto. Per il play maddalonese doppia-doppia da 12 e 12 assist. La quarta frazione è una semplice formalità, grazie anche alle triple di Carmine Moccia. Allo scorrere dei minuti la forbice si allarga sempre più e quando si arriva a metà periodo in campo ci sono ben quattro under. A 3′ dalla fine coach Parrillo schiera praticamente un Under 18 che in totale produce 20 punti e contribuisce non poco al risultato finale di 98-69. Maddaloni approda così agli ottavi di finale (da giocarsi il 21 dicembre prossimo) in cui affronterà la Partenope.
Ufficio Stampa

Pall. San Michele

Commenta
(Visited 107 times, 1 visits today)

About The Author