San Michele Maddaloni, Chiavazzo: "Insomma ci aspetta una battaglia, ma noi vogliamo vincere e regalare il primo sorriso ai tifosi."

Si avvicina il primo impegno ufficiale della nuova stagione per la Pallacanestro San Michele Maddaloni, che domenica alle ore 18:00 ospiterà Santa Maria a Vico per i sedicesimi di Coppa Campania. Dunque, si riaccendono le luce al Pala Angioni-Caliendo nel weekend in cui si festeggia il Santo Patrono di cui la società della famiglia De Filippo porta il nome. E si tratterà anche della prima apparizione di sempre per la franchigia maddalonese nella competizione regionale riservata per squadre di Serie C e Serie D, giunta alla sua quinta edizione. L’avversario di turno sarà  per l’appunto Santa Maria a Vico, in un derby particolare ma non inedito. L’ultima sfida, infatti, risale al campionato 2011/12 quando Maddaloni centrò l’accoppiata campionato-coppa rimanendo imbattuta per l’intera stagione (36 vittorie). Di quel roster vestono ancora la casacca biancazzurra il pivot Luciano Rusciano e l’esterno Francesco Chiavazzo.

Proprio a Chiavazzo, che ha realizzato il canestro della vittoria nella partitella dell’allenamento di rifinitura, abbiamo chiesto come la squadra si è preparata per questo impegno. «Certamente non siamo al meglio della forma fisica – ha esordito l’esterno – sia perché stiamo ancora lavorando duramente, sia perché abbiamo qualche acciacco. Oltretutto credo che l’accoppiamento sia uno dei più tosto che potesse capitarci. Santa Maria a Vico annovera nel suo roster giocatori di tutto rispetto, ad inizia dall’amico Peppe Piscitelli, ma anche Antonio Di Marzo e Antonio Porfido. Insomma ci aspetta una battaglia, ma noi vogliamo vincere e regalare il primo sorriso ai tifosi, che invito – ha concluso Chiavazzo – a venire numerosi per sostenerci in questo nostro primo impegno».

Fonte: Ufficio Stampa Pall. San Michele

Commenta
(Visited 92 times, 1 visits today)

About The Author