San Miniato, coach Barsotti: "Andremo a Piombino con grande fiducia, due punti fuori casa ora hanno un grande peso"

Dopo l’ottima, ma sfortunata prestazione di Verbania, contro la capolista Fulgor Paffoni Omegna, che ha chiuso la fase di andata del girone A di serie B, la Blukart Etrusca San Miniato si appresta ad iniziare il girone di ritorno di regular season affrontando al PalaTenda di Largo Caduti sul Lavoro, domenica prossima 15 Gennaio alle ore 18:00, il temibile Golfo Piombino.

Nonostante la sconfitta, le indicazioni ricevute sabato scorso da coach Federico Barsotti in terra piemontese sono state positive: a fronte dell’alto tasso tecnico dell’avversario i biancorossi hanno espresso un buon livello di gioco, stando in campo con grinta e determinazione per tutto l’arco dei 40 minuti, ribattendo colpo su colpo alle iniziative avversarie, tanto da sfiorare il successo. In virtù di ciò, e dell’ottimo girone di andata disputato, appare evidente come la Blukart si rechi domenica prossima sulla costa tirrenica convinta di poter giocare le proprie carte, senza alcun timore reverenziale nei confronti del blasonato avversario.

Il Golfo Piombino è infatti una delle formazioni che staziona nei piani alti della classifica del campionato di serie B ormai da diversi anni, e che anche in questa stagione ha messo a punto un roster in grado di puntare con decisione alla qualificazione ai playoff. I 14 punti finora raccolti (2 in meno della Blukart) relegano la squadra di coach Padovano in una posizione in classifica che non rende giustizia al suo effettivo valore tecnico, condizionata da alcune inattese sconfitte. Piombino non vince in casa dallo scorso 27 Novembre, quando ha superato la Valentina’s Bottegone, ed anche se le sconfitte sono arrivate dalle squadre che occupano i primi due posti in graduatoria (la Fulgor Omegna e la PMS Moncalieri) ci sarà sicuramente nei giocatori gialloblu una gara voglia di riscattarsi davanti al proprio pubblico, un pubblico appassionato e competente, tra i più caldi del girone. Oltretutto il Golfo è reduce dall’importante vittoria ottenuta sul difficile campo della Robur et Fides Varese (su cui l’Etrusca è caduta), che ha senza dubbio rivitalizzato l’ambiente. Nella gara di andata al PALACARISMI fu la Blukart ad avere la meglio, ma questo non illuderà certamente i ragazzi della Rocca, ben consapevoli delle insidie che andranno ad affrontare ma allo stesso tempo consci dei mezzi e delle qualità che posseggono e che dovranno essere bravi a mettere sul terreno di gioco per poter superare l’avversario. “Siamo all’inizio del girone di ritorno, che vede sempre sempre partite più difficili da affrontare, ma vedremo di raccogliere i frutti di tutto il lavoro svolto nella prima parte della stagione” le prime parole di coach Barsotti per la presentazione della gara con Piombino “Domenica abbiamo una gara veramente complessa, su un campo ostico come quello di Piombino, contro una squadra esperta, che schiera pochi under in campo e sa essere concreta con i propri giocatori chiave. Bonfiglio è il giocatore con il maggior tasso tecnico della squadra, e insieme a Iardella, riescono ad avere molte soluzioni in fase offensiva. Romano è uno dei tiratori più temibili del girone e, in più, coach Padovano può contare sulla grande energia e fisicità di Bianchi. È una squadra che può avere tanti punti di forza. Noi abbiamo avuto la prima vera settimana di lavoro difficile da inizio stagione, per qualche acciacco e qualche attacco influenzale stagionale, ma siamo riusciti lo stesso a lavorare con qualità: ritengo che mantenere la qualità del lavoro nei momenti difficili sia importante per fortificare il gruppo e aumentare la nostra fiducia. Dobbiamo quindi andare a Piombino con grande fiducia nelle nostre qualità, con la consapevolezza che fare due punti fuori casa, in questo momento della stagione, potrebbe avere un grande peso specifico.”.

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author