San Miniato difende il suo fortino e la CFG Livorno esce sconfitta

Il Pala Fonte Vivo di San Miniato si conferma come uno dei campi più difficilmente espugnabili di tutto il girone A ed a farne le spese in questa giornata è stata la CFG Livorno. E’ stata una gara, come prevedibile, molto equilibrata e intensa nella quale i padroni di casa hanno però sempre tenuto il comando portandosi più volte anche in doppia cifra di vantaggio. Livorno, come sempre, non ha ceduto di un passo ed ha sempre accorciato le distanze (anche sul – 3 all’inizio dell’ultimo periodo), ma mai è riuscita a superare la Blukart. Quest’ultima vincendo di 10 punti ha ribaltato a suo favore la differenza canestri dopo la sconfitta di 9 punti dell’andata confermando così il suo 9° posto in classifica. La CFG invece torna nelle acque della zona playout e vede allontanarsi sempre di più l’ingresso ai playoff. Queste le parole di coach Quilici a fine match:
Abbiamo giocato contratti, avvertendo più di quanto necessario il peso della partita. Non abbiamo mai mollato emotivamente, ma allo stesso tempo siamo stati troppo poco efficaci nelle due metà campo per riuscire a portare a casa la partita. Adesso la strada è in più in salita e la classifica comincia a farsi pesante, ma non c’è soluzione se non lavorare con ancora maggiore presenza e intensità“.
Domenica al PalaMacchia arriverà Cento, una delle migliori squadre del lotto e Perin e compagni saranno attessi ad un’altra missione impossibile.

Blukart Etrusca San Miniato – CFG Livorno 70-60
(19-12, 19-13, 10-17, 22-18)

Bluakrt Etrusca San Miniato:
Stefanelli 14, Zita 9, Bruno 4, Bertolini 18, Pagni 9, Parrini, Gaye Serigne 8, Rinaldi 3, Di Noia 5, Capozio.
All. Barsotti

CFG Livorno:
Perin 14, M. Creati, Mariani 6, Ravazzani 8, Thiam 3, Giampoali 12, Creati F., Bruno, Banchi 7, Artioli 10.
All. Quilici

Edoardo Tamalio

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author