Sassari lotta fino all'ultimo, ma non basta: Milano porta a casa la Coppa Italia

Emporio Armani Milano – Dinamo Sassari 84-74  ( 11-19,34-36,56-54)

Olimpia Milano :  Hickman 25, Sanders 15, Macvan 11, Kalnietis 9, Dragic 7, Cinciarini 6, Mc Lean 6, Pascolo 5, Raduljica 0, Cerella 0, Fontecchio N.E, Abass N.E

Dinamo Sassari : Lacey 15, Lawal 13, Stipcevic 11, Lydeka 9, Carter 8, Savanovic 7, Bell 5, Devecchi 3, Sacchetti 3,D’Ercole, Monaldi N.E,Ebeling N.E

A Rimini, l’EA7 guidata da un magico Hickman, vincitore MVP delle Final Eight, batte la Dinamo Sassari.

IL PRIMO TEMPO – Il primo quarto si apre con un 7-0 grazie al tap in di Lydeka , una tripla di Devecchi e un comodo canestro  in un avvio non brillante di Milano che fatica in attacco grazie alla grande difesa di Sassari, costringendo  Repesa  a fermare  il break dei sardi.  Macvan scuote i suoi con i primi due punti dopo 5’ minuti di astinenza ma la Dinamo risponde con 2/2 dalla lunga distanza volando sul 13-2.  Sul finire di primo periodo l’Olimpia riduce lo svantaggio sul meno otto ma la Dinamo non sbaglia nulla e ritorna alla doppia cifra di vantaggio. La prima frazione si conclude sul 19-11 in favore della squadra ospite che ha messo in difficoltà una Milano spenta. Il secondo quarto si apre in maniera diversa con una bella penetrazione di Dragic e una palla recuperata di Cinciarini ma il canestro  di Sassari è una vasca da bagno con Carter che punisce per il + 10, ma l’Olimpia ritorna a meno sei con una bellissima giocata sull’asse Sanders –Mc Lean che vola a schiacciare. La Dinamo non si scompone e risponde con  una giocata stupenda tra Sacchetti che serve un assist a Lawal che schiaccia per il 29-21 cercando di controllare il vantaggio ma l’Emporio  torna a meno due con una bomba di Hickman che vale il 36-34 per Sassari dopo i primi 20’ di gioco.

IL SECONDO TEMPO – Milano esce dagli spogliatoi con un’altra faccia e un’altra intensità   con un parziale di 11- 4 firmato Sanderse, Hickman e Pascolo vola sul 46-40 ma Lydeka con un 2+1 riduce sul meno tre . E’tutta un ‘altra Milano e si vede soprattutto in attacco, la quale trova protagonisti diversi tornando sul 52-43 con un comodo appoggio di Cinciarini su assist di Macvan.  Sassari ritorna in partita grazie al 4/4 di Lawal dalla lunetta e 5 punti firmati Bell- Stipcevic per il 56-54. Nell’ultimo quarto Milano prova a scappare ma la Dinamo non vuole mollare con Stipcevic per il 64-62. Hickman piazza una bomba pesantissima che fa malissimo.  L’Olimpia è padrona del suo destino e vola a +11 con Macvan provandola a dare la spallata decisiva ma il Banco la riapre con due triple per il meno cinque. La chiude Kalnietis con un gioco da tre che sfrutta una voragine lasciata dalla Dinamo. Il finale è 84-74.

Commenta
(Visited 87 times, 1 visits today)

About The Author