Sassari - Pozzecco: "Sono fortitudino, sarà ancora più speciale a Bologna"

Il pranzo domenicale degli appassionati di pallacanestro sarà speciale, per Pozzecco ancora di più. Un match d’alta classifica che vede difronte due squadre forti ed agguerrite. Pozzecco poi è stato prima giocatore e poi allenatore della Fortitudo, oltre che grande tifoso.

Ecco le parole del tecnico di Sassari e l’analisi pre partita del PalaSerradimigni:

“Sono fortitudino, sarà ancora più speciale a Bologna, in un momento difficile della mia carriera in cui pensavo di smettere ho scelto di non andare alla Virtus e poi sono andato a Capo d’Orlando.

L’avevo detto in tempi non sospetti che avrebbero fatto bene, non perché sono un indovino, ma semplicemente perché negli ultimi anni le neopromosse hanno sempre fatto bene visto che salire dalla A2 non è facile, vuol dire che hai solidità e poi hai l’entusiasmo della promozione. Poi hanno un pubblico che riesce a condizionare la squadra, hanno costruito una squadra intelligente, con giocatori esperti come Mancinelli, Leunen, Stipcevic, Aradori, stranieri interessanti come Robertson e giocatori freschi come Fantinelli che a me piace molto. Giocano una pallacanestro bella e redditizia.

McLean? Ha attraversato un periodo di difficoltà fisica perché ha saltato la preparazione e in più c’era la possibilità di andare via e questo non lo ha aiutato. Ma ho sempre creduto che Bilan e McLean possano giocare insieme perché sono intelligenti e sanno passare la palla. Spetta a me fare in modo che i giocatori possano esprimersi al meglio”.

Commenta
(Visited 48 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.