Sassari, ecco il ritorno di Sacchetti: "Sarà un'emozione fortissima"

Questo pomeriggio il coach biancoazzurro Meo Sacchetti ha incontrato i giornalisti nella sala stampa “Antonio Corlianò” presso il Palasport “E. Pentassuglia”.

Tema clou della giornata naturalmente il suo ritorno a Sassari: «Ho trascorso 6 anni e qualche mese in Sardegna, avvertirò certamente sensazioni forti e particolari affrontando anche mio figlio. Non so quale clima troverò al PalaSerradimigni spero che mi facciano almeno un applauso».

Banco di Sardegna Sassari-Enel Basket Brindisi, una sfida ad alto tasso emotivo ma non solo: «Abbiamo uno spiraglio per riprenderli in classifica, ci servono questi 2 punti. D’altronde abbiamo in programma sei gare da playoff per finire il campionato nelle prime 8 e accedere ai playoff scudetto. Dobbiamo pensare una partita alla volta, match dopo match concentrarci sui nostri prossimi avversari e riversare in trasferta la stessa intensità e lo stesso agonismo che mostriamo in casa».

Analisi finale sull’inserimento dell’ultimo innesto Samardo Samuels: «Domenica ha fatto molto bene, più di quello che ci potessimo aspettare. Con la sua prestazione ci siamo però forse dimenticati di ciò che i compagni hanno fatto durante tutto il match e in particolare nel primo quarto quando abbiamo indirizzato la partita sui binari a noi consoni. Cercheremo di aumentare gradualmente la sua tenuta fisica per portarlo il prima possibile in ottima forma».

Commenta
(Visited 40 times, 1 visits today)

About The Author