Scafati, coach Perdichizzi: "Forlì ci metterà pressione, ma noi abbiamo abbastanza pressione per reggerla"

Gli errori commessi in gara uno, che hanno poi pregiudicato il risultato finale, sono solo un vago e lontano ricordo. Quella che è partita alla volta dell’Emilia Romagna è una Givova Scafati rinfrancata dall’ottima prestazione di gara due, che ha rimesso in parità (1-1) la serie del primo turno play-out contro Unieuro Forlì, e desiderosa di confermare quanto di buono ha già mostrato nella prima parte dei due incontri del PalaMangano, per ottenere quella vittoria che farebbe pendere l’ago della bilancia nuovamente dalla parte dei campani. Il team dell’Agro è consapevole di essere artefice e protagonista del proprio destino, nonostante le difficoltà di giocare in trasferta, su un campo notoriamente caldo. Ma l’esperienza dei suoi uomini chiave ed il recupero graduale degli acciaccati Metreveli e Dobbins aumentano le chance di salvezza della compagine gialloblù, che non vede l’ora di terminare quanto prima e positivamente questa stagione agonistica. Di fronte, si troverà una formazione, quella forlivese, che venderà cara la pelle e cercherà di sfruttare al massimo il vantaggio del fattore campo ed il calore del pubblico amico, ma che allo stesso tempo avrà addosso tutta la pressione, difficile da sostenere in sfide del genere ed al cospetto di questa Givova Scafati, che ha dimostrato, a suon di risultati conquistati nell’ultima parte di campionato, di avere i numeri per poter vincere contro chiunque. La sfida si disputerà domani sera (05 maggio) al PalaCredito di Romagna ed avrà inizio alle ore 19:30. Arbitreranno l’incontro i sig.ri Tirozzi Alessandro di Bologna, Gagno Gabriele di Spresiano (Tv) e Ferretti Fabio di Nereto (Te). Dichiarazione di coach Giovanni Perdichizzi: «La pressione e la tensione è tutta sulle spalle di Forlì, perché ora gioca in casa. Noi vogliamo continuare a crescere e riportare almeno la serie a Scafati, vincendo almeno una delle due prossime partite. Giocheremo in un campo molto bello, dove ci sarà di sicuro tanta gente. Forlì aumenterà sicuramente la propria intensità difensiva, però noi abbiamo esperienza tale per gestire la pressione, sia in termini di aggressività, che di calore del pubblico, che galvanizza ed esalta parecchio la squadra di casa». Dichiarazione del playmaker Yuval Naimy: «Rispetto alla prima partita, in gara due abbiamo controllato meglio il ritmo di gioco, abbiamo giocato forte nella seconda parte e per questo abbiamo meritato la vittoria. Se continueremo a giocare così, anche in trasferta andrà tutto bene. Dobbiamo essere aggressivi come nel primo quarto di gara uno e due ed entrare in campo con lo spirito di una vera squadra, perché abbiamo già dimostrato che quando giochiamo insieme, siano un gruppo fantastico e duro da scardinare. Dobbiamo essere tosti, dialogare tra i reparti: di conseguenza, i risultati verranno da sé» La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP TV Pass”). Diretta radiofonica sui 92,50 mhz di Radio Sant’Anna (media partner della Givova Scafati), anche in streaming su Radio Paradiso dal sito internet www.radioparadiso.it. Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 21:00) e, in replica, mercoledì (ore 15:00).

Commenta
(Visited 33 times, 1 visits today)

About The Author