Scafati, coach Perdichizzi: "A Siena per disputare una gara solida su un campo difficile"

Neanche il tempo di metabolizzare la sconfitta di misura del PalaTiziano contro l’Unicusano Roma nella gara di recupero della tredicesima giornata di andata, che il calendario di serie A2 prevede l’immediata ripresa del campionato, con la seconda giornata del turno di ritorno. Nel girone ovest, la Givova Scafati, che conserva ancora l’amaro in bocca per la sconfitta rimediata sul parquet capitolino, sarà infatti di scena alle ore 18 di domenica prossima 15 gennaio al PalaEstra contro la Mens Sana 1871 Siena.
Il blasone dell’avversario di turno non può essere da ostacolo alla sempre più impellente necessità degli uomini in casacca gialloblù di far propria la posta in palio, alla ricerca di punti preziosi per schiodarsi quanto prima dall’ultima posizione della classifica, raggiungere posizioni più tranquille e giocarsi tutte le proprie residue chance di permanenza nella categoria, nell’attesa di potenziare l’organico alla riapertura del mercato il prossimo 23 gennaio. Coach Giovanni Perdichizzi avrà a sua disposizione gli stessi uomini che martedì sera a Roma hanno disputato una gara gagliarda e accorta, persa solo nel concitato e nervoso finale, compresi gli ex Ammannato e Panzini, particolarmente motivati a fare bella figura.
Sul fronte opposto, l’ex coach scafatese Giulio Griccioli guiderà un collettivo motivato a mille dalla recente vittoria contro la capolista Angelico Biella, che ha dato una svolta al periodo negativo, caratterizzato da sei sconfitte di fila. L’allenatore ex Capo D’Orlando non potrà ancora disporre dell’infortunato playmaker Cappelletti, ma potrà contare sul consueto apporto degli statunitensi Harrell (guardia) e Myers (centro), che stanno viaggiando, rispettivamente, a 20 e 17,2 punti di media, risultando i due migliori realizzatori del team biancoverde. Oltre ai due colored, il quintetto base si completa con il playmaker Saccaggi (con alle spalle tanti campionati di A2 di buon livello) e di due veterani con un brillante trascorso in maglia gialloblù: l’ala piccola Tavernari e l’ala grande Flamini. Il playmaker di scorta è lo stabiese Mascolo (arrivato da Latina a campionato in corso), il ricambio degli esterni è invece l’ala piccola Bucarelli, mentre il terzo lungo è Vildera: atleti giovani, ma di grande affidabilità. Il roster si completa, infine, con i promettenti Pichi (centro) e Masciarelli (guardia), bravi a farsi trovare sempre pronti, ogni qual volta sono stati finora chiamati in causa.
Dichiarazione di coach Giovanni Perdichizzi: «Con quella di Roma, abbiamo finito le gare di recupero e quindi le partite ravvicinate nel giro di pochi giorni. Dal 23 dicembre abbiamo recuperato quattro punti importanti per la nostra classifica. Resta solo il rammarico per la immeritata sconfitta di Roma, ma dobbiamo accettare che, soprattutto fuori casa, le partite possono essere decise dagli episodi. Ora andiamo a Siena, con la consapevolezza di poter disputare una gara solida, su un campo difficile e contro una squadra che, dopo sei sconfitte di fila, ha recentemente vinto contro Biella. Mi aspetto una gara dura. Dobbiamo riprenderci quei due punti lasciati in casa a Treviglio ed arrivare al 23 gennaio con almeno un’altra vittoria, fondamentale per tenerci aggrappate alle squadre che ci precedono in classifica. Così come abbiamo fatto a Roma, dobbiamo disputare una gara di grande concentrazione, con il medesimo spirito di squadra, cercando di eliminare quei piccoli errori che, per vincere in trasferta, non possiamo commettere».
Dichiarazione del playmaker Lorenzo Panzini: «Siena per me è una seconda casa, in virtù della bellissima stagione ivi trascorsa, ma soprattutto dei legami instaurati con i tifosi e l’ambiente. Ci attende una partita difficilissima al cospetto di una squadra che, vincendo la sfida contro Biella, si è sbloccata dal periodo negativo che l’aveva preceduta. Dobbiamo fare più punti possibili, per risalire la china e avvicinarci alle squadre che ci precedono in classifica. Vogliamo fare la nostra partita, dando il massimo per quaranta minuti. Siena è una squadra con due ottimi americani (Harrell e Myers), ma dispone anche gli atleti di nazionalità italiana esperti della categoria. Inoltre, godrà della spinta del PalaEstra, dove per me sarà molto emozionante scendere nuovamente in campo».
Arbitreranno l’incontro i sig.ri Bartoli Enrico di Trieste, Di Toro Claudio di Perugia e Capurro Michele di Reggio Calabria.
La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP TV Pass”). Diretta radiofonica sui 92,50 mhz di Radio Sant’Anna (media partner della Givova Scafati), anche in streaming su Radio Paradiso dal sito internet www.radioparadiso.it. Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 21:00) e, in replica, mercoledì (ore 15:25).

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author