Scafati-Forlì, la Serie Playout all'epilogo

INGRESSO LIBERO PER I CAMPANI.

Tutto in 40’. Il primo turno play-out del campionato di serie A2 tra Givova Scafati ed Unieuro Forlì si deciderà nell’ultima e decisiva sfida (gara cinque), in programma per domani sera (mercoledì 10 maggio), alle ore 21:00 al PalaMangano. La squadra che si aggiudicherà la vittoria, festeggerà la permanenza in serie A2. Quella perdente, invece, dovrà giocarsi le residue chance di salvezza nell’ultimo e decisivo turno contro la Proger Chieti, uscita sconfitta 1-3 nella serie contro la Viola Reggio Calabria.

In occasione di una sfida così importante e decisiva, la dirigenza scafatese chiama a raccolta tutti i tifosi ed apre i battenti del PalaMangano: ingresso libero per i residenti in Campania (previa esibizione di valido documento di identità esibito all’ingresso della struttura); accesso a pagamento, al costo di € 10,00, per i non residenti in Campania (che potranno accomodarsi solo ed esclusivamente nel settore gradinata ospiti). E’ questo il regalo che la dirigenza dell’Agro ha voluto fare a tutti i propri supporters ed appassionati che hanno seguito ed accompagnato il team in una stagione agonistica così lunga e tribolata. L’obiettivo del sodalizio dell’Agro è anche quello di avere un PalaMangano gremito, che possa fungere da autentico sesto uomo in campo.

Anche se stanche per lo sforzo fisico e mentale fin qui profuso, Givova Scafati ed Unieuro Forlì, con i roster al completo, sono pronte a dare fondo alle residue energie e sfidarsi nuovamente, per inscenare il quinto ed ultimo capitolo della serie, una gara che si preannuncia molto tesa, vibrante e nervosa.

Dichiarazione di coach Giovanni Perdichizzi: «Siamo contenti di aver dato il massimo per raggiungere la parità 2-2 e riportato la serie di questo primo turno play-out a Scafati. Ci attende ora una gara durissima, come d’altronde lo sono già state anche le altre. Non possiamo adagiarci sul fatto che giocheremo in casa, perché in gare come queste il fattore campo ha una importanza relativa, circostanza questa che abbiamo avuto già modo di appurare. Sarà una vera e propria finale, nella quale dobbiamo fare tutto quanto abbiamo già mostrato nelle precedenti sfide, provando a limare quelle piccole cose che non hanno funzionato a perfezione. Dovremo avere i nervi saldi, non cadere in provocazioni o distrazioni di qualsiasi tipo e genere, dovremo bensì restare uniti e giocare solo la pallacanestro coesa, solida e determinata che abbiamo inscenato a Forlì».

Dichiarazione dell’ala piccola Marco Santiangeli: «L’atteggiamento difensivo avuto nel corso dell’intera durata di gara quattro è stata la nostra arma vincente. In attacco la palla ha girato bene, ma è stata la difesa la chiave di volta, che ci ha permesso di conquistare la vittoria nell’ultimo incontro. Ora ci attende l’epilogo di questa serie, la gara più importante, contro una squadra che ormai conosciamo bene e contro la quale sappiamo cosa dobbiamo fare per superarla. Dovremo difendere con continuità per 40’, proprio come abbiamo fatto in gara quattro, nella quale, a differenza delle sfide precedenti, non siamo andati a corrente alternata. Un ruolo fondamentale in questa partita sarà quello interpretato dai nostri tifosi, che chiamo a raccolta e che invito a gremire gli spalti del PalaMangano, per esserci da supporto e per creare ai nostri avversari il medesimo clima caldo e agguerrito che abbiamo riscontrato a Forlì».

Arbitreranno l’incontro i sig.ri Bartoli Enrico di Trieste, Galasso Martino di Siena e Costa Alessandro di Livorno.

La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale (tasto 71 del digitale terrestre) nei giorni di giovedì 11 maggio (ore 21:00) e, in replica, domenica 14 maggio (ore 9:30).

 

fonte: Ufficio Stampa Basket Scafati 1969

Commenta
(Visited 109 times, 1 visits today)

About The Author