Scafati vince il Trofeo Lido delle Rose, superati gli Sharks Roseto

LA GIVOVA SCAFATI VINCE ANCHE IL 73° TROFEO “LIDO DELLE ROSE”

Prosegue nel migliore dei modi il cammino precampionato della Givova Scafati, che conserva la propria imbattibilità (giunta a sette gare amichevoli consecutive) ed è reduce dalla vittoria del 73° Trofeo “Lido Delle Rose”, per aver superato al PalaMaggetti di Roseto Degli Abruzzi prima in semifinale Termoforgia Jesi (83-101) e poi in finale Roseto Sharks (78-84), padroni di casa. L’approccio veemente con la prima sfida della Givova Scafati è valso sin da subito quel vantaggio, che ha poi permesso al collettivo gialloblù di gestire fino alla fine ogni singolo possesso ed incamerare il successo, con grande attenzione e concentrazione. La parte centrale di gara, a cavallo con l’intervallo lungo, è stata invece quella decisiva della finale, nella quale la truppa scafatese è riuscita a tenere a bada il ritorno locale e a far suo il trofeo, consentendo al colored Thomas di aggiudicarsi anche il titolo di m.v.p. (miglior giocatore) del torneo.

Dichiarazione di coach Marco Calvani: «In semifinale abbiamo giocato con grande fluidità offensiva per circa 35’ e siamo riusciti a fare un buon lavoro difensivo per circa tre quarti di gioco, tenendo l’avversario ad un punteggio basso. Poi, però, abbiamo difensivamente mollato nell’ultima frazione e lo stesso abbiamo fatto anche in attacco negli ultimi 5’. Nella finale, invece, abbiamo avuto maggiori insidie dettate dal gran caldo e da un avversario che, essendo stato già superato in questo precampionato, era motivato e sapeva cosa fare per metterci in difficoltà. Il primo quarto è stato di studio, nel secondo abbiamo allungato e nel terzo abbiamo incrementato il vantaggio, per poi mollare nell’ultima frazione, quando abbiamo subito la pressione avversaria, nel momento in cui invece avremmo dovuto decelerare e far addormentare la partita. Nel complesso, posso dire che la cosa peggiore della partita è stata rappresentata dal nostro attacco. Ciononostante, abbiamo mostrato segnali di crescita, ma anche evidenziato molti aspetti sui quali dobbiamo continuare a lavorare in queste tre settimane che mancano prima dell’inizio del campionato, facendo tesoro degli impegni fin qui disputati e di quelli che prossimamente andremo a disputare. Infine, voglio ringraziare Tommasini e Contento, i quali, pur se affetti da una forma di virus intestinale (che, in una forma più grave, ha invece tenuto fermo ai box Sgobba), hanno profuso grande impegno in campo».

I TABELLINI

SEMIFINALE

TERMOFORGIA JESI 83

GIVOVA SCAFATI 101

TERMOFORGIA JESI: Mascolo 11, Santucci, 4, Dillard 2, Jones 17, Rinaldi 10, Mentonelli n. e., Totè 20, Baldasso 2, Lovisotto 12, Nwananzita, Kouyate n. e., Valentini 5. ALLENATORE: Cagnazzo Damiano. ASS. ALLENATORI: Contigiani Giorgio e Rossetti Maurizio. GIVOVA SCAFATI: Tommasini 2, Goodwin 21, Zhou n. e., Romeo 11, Contento 12, Ammannato 2, Rossato 16, Thomas 16, Italiano 6, Sgobba 15. ALLENATORE: Calvani Marco. ASS. ALLENATORE: Luise Sergio. ARBITRI: Di Santo Federico e Giambuzzi Umberto.

NOTE: Parziali: 16-33; 24-29; 18-19; 25-20.

FINALE

ROSETO SHARKS 78

GIVOVA SCAFATI 84

ROSETO SHARKS: Visitin n. e., Klaczek n. e., Person 29, Rodriguez 2, Iannelli, Penè 2, Nikolic 3, Eboua, Nzosa n. e., Menalo n. e., Bayehe, Sharrod 13, Akele 6, Panopio n. e., Pierich 23, Bushati. ALLENATORE: D’arcangeli Germano. ASS. ALLENATORI: Traino Paolo e Casadio Francesco.

GIVOVA SCAFATI: Tommasini 9, Goodwin 10, Zhou n. e., Romeo 4, Contento 9, Ammannato 11, Rossato 8, Thomas 21, Italiano 12, Sgobba n. e.. ALLENATORE: Calvani Marco. ASS. ALLENATORE: Luise Sergio. ARBITRI: Ferretti Fabio, Cattani Marco e Patti Simone. NOTE: Parziali: 22-23; 17-25; 22-26; 17-10

Antonio Pollioso

UFFICIO STAMPA

Basket Scafati 1969

Commenta
(Visited 58 times, 1 visits today)

About The Author

Carmine Lione Carmine Lione è uno scrittore e giornalista freelance, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Attualmente iscritto al Corso di Laurea in “Lingue e Culture Straniere” presso l'Ateneo di cui sopra, ha collaborato con varie testate giornalistiche, tra cui zerottonove.it. Ha ricoperto l'incarico di Capo Addetto Stampa della società cestistica Polisportiva Battipagliese ed attualmente presta la sua voce per le telecronache del Basket Bellizzi in onda su LiraTv e del Salernum Baronissi per l'emittente SeiTv. Per quanto concerne la scrittura, nel corso della sua esperienza artistica, ha pubblicato due opere: “Tempi Moderni”, raccolta di racconti edita dalla casa editrice Gruppo Albatros Il Filo e “Luce al neon”, primo romanzo autopubblicato.