De’ Longhi Treviso - Givova Scafati, pregara [aggiornato]

da Metropolis:

SCAFATI A TREVISO PER LA PROVA DEL NOVE

Coach Ponticiello: «Affrontiamo la prima vera forza del campionato». 

SCAFATI – Bisogna riparte da quanto di buono si è visto nel match di domenica sera contro Legnano. E bisogna anche far tesoro dei tanti errori commessi, consapevoli che stavolta non dovranno essere ripetuti. Per vincere a Treviso nel terzo turno del campionato di serie A2 Silver servirà, infatti, la migliore Givova Scafati vista finora. Quella che sarà affrontata al PalaVerde è senza dubbio la squadra più forte e temibile dell’intero campionato, già in vetta alla classifica, a punteggio pieno, con quattro punti, frutto dei due successi conquistati ai danni della Viola Reggio Calabria (all’esordio casalingo) e della Industrialesud Roseto (domenica scorsa in trasferta). 

Un calendario tutt’altro che benevolo ha lanciato subito nel vivo la compagine dell’Agro, che, dopo aver affrontato due tra le migliori squadre del torneo (nell’ordine, Ferrara in trasferta e Legnano in casa), è ora attesa, in occasione del primo turno infrasettimanale di campionato, da una sfida ancora più impegnativa, contro la favorita numero uno per la vittoria finale. 

Le insidie di questa partita sono tutte nelle parole dell’allenatore scafatese Francesco Ponticiello, che conosce bene l’avversario e, allo stesso tempo, sa bene che non sarà facile imporsi in terra trevigiana. «Affrontiamo la prima vera forza del campionato, costruita su atleti nati agli inizi degli anni ’90, come Fabi e Negri, che sono sì giovani, ma non tanto da renderli inesperti. A questi – ha esclamato il trainer – si aggiungono i due americani Williams e Powell, molto dinamici ed esplosivi, e i due veterani Pinton e Rinaldi, che fanno da chioccia ad un gruppo giovane e costruito per vincere. Il progetto di crescita societario è abbastanza chiaro e credo che sia stato pianificato a lungo termine, in almeno due stagioni: la prima per entrare a far parte della serie A2 unificata con un gruppo rodato e di grande affidabilità; la seconda per poi lanciare la volata alla massima serie».

Servirà una Givova Scafati quasi perfetta per riuscire nell’impresa di espugnare il parquet del PalaVerde, mai violato dai gialloblù, neppure nel corso dei campionati di massima serie. «Dobbiamo ripetere le cose buone fatte contro Legnano – ha aggiunto Ponticiello – e tradurre in positivo quanto invece non ci è riuscito a perfezione. Rispettiamo l’avversario, ma non lo temiamo, perché abbiamo già dimostrato di poter competere contro chiunque in questa serie A2 Silver, che appare sempre più equilibrata. Scenderemo in campo per fare la nostra partita e provare a fare il colpaccio».

Antonio Pollioso

De’ Longhi Treviso-Givova Scafati, terza giornata al Palaverde (Giovedì h.20.30)

De’ Longhi a punteggio pieno dopo le prime due gare, ritorna al Palaverde domani, giovedì, alle 20.30, nel primo turno infrasettimanale, valido per la 3° giornata con la Givova Scafati. Per Treviso ancora al palo Matteo Fantinelli, mentre capitan Fabi a mezzo servizio domenica nella vittoria di Roseto per un problema alla schiena è in miglioramento. Gli avversari di Scafati hanno colto domenica la prima vittoria in casa in un match-thrilling (80-78) contro Legnano, che sarà la prossima avversaria di TVB domenica prossima in trasferta.

La squadra di Scafati punta sulla coppia americana composta dall’ ala grande Simmons (22 punti nella prima a Ferrara, 14 domenica scorsa con Legnano) e dal play tascabile ex Pesaro Hamilton (15 a gara con 4.5 assist), sull’ esperto Ghiacci, ala piccola reggiana che fattura 13 punti e finora ha 6/8 da tre nelle prime due uscite, e su altri giocatori importanti come l’esterno Ruggiero (11.5 di media). La Givova è affidata a un coach di grido nella categoria, Francesco Ponticiello che ha allenato Fabi nelle ultime due stagioni a Reggio Calabria.

Coach Stefano Pillastrini:

“Non siamo ovviamente abituati al turno infrasettimanale e con l’assenza di Fantinelli, qualche acciacco e i giocatori un po’ spremuti, non sarà facile per noi, ma penso che siano problemi comuni anche agli avversari. Scafati è una squadra molto forte, ha talento e giocatori di livello anche superiore come Ghiacci, Ruggiero e i due USA, alcuni veterani della categoria e giovani interessanti. Una compagine ambiziosa che verrà al Palaverde per farci soffrire, anche perché essendo una delle poche squadre ad aver vinto entrambe le prime due gare l’attenzione su di noi è ovviamente alta.

Però noi abbiamo dalla nostra parte il morale altissimo, la spinta del nostro pubblico e la voglia di continuare questo buon inizio. Siamo consapevoli però che essendo come tutti all’inizio alla ricerca di una nostra identità, solo continuando a progredire e a migliorare in allenamento e in partita questo si potrà raggiungere e non cullarsi assolutamente sulle prime buone uscite. Abbiamo dimostrato di saper vincere combattendo, la squadra ha palesato grande forza mentale e di gruppo, dobbiamo continuare così consapevoli che senza Fantinelli tutti dovranno continuare a fare e dare di più, non è facile farlo tutte le partite. Ma sono convinto che con il pubblico e l’entusiasmo che c’è sarà più facile stringere ancora i denti e giocare con Scafati un’altra bella partita.

BIGLIETTI E ABBONAMENTI DOMANI AL PALAVERDE
Giovedì prima della partita al Palaverde prosegue la consegna degli abbonamenti a chi non l’avesse già ritirato, e anche la vendita di abbonamenti per i “ritardatari” dell’ultima ora, sotto la Gradinata Nord. Casse aperte invece per i biglietti singoli dalle ore 19.15

RADIO
De’ Longhi TVB-Givova Scafati va in onda in diretta su Radio Veneto Uno (97.5 mhz) anche in streaming audio www.venetouno.it

COLLABORAZIONE CON CA’ FOSCARI-ALUMNI
Treviso torna nel basket che conta e grazie alla collaborazione con l’Università Ca’ Foscari e la sua associazione degli ex-studenti Ca’ Foscari Alumni, giovedì i primi 100 studenti ed ex-studenti di Ca’ Foscari che si registreranno avranno la possibilità di partecipare gratuitamente alla sfida tra Treviso Basket e Scafati. Stampando il coupon di iscrizione Eventbrite e presentandosi alla cassa del Palaverde con il tesserino universitario o la tessera Ca’ Foscari Alumni e un documento di identità si avrà per questa gara un ingresso omaggio nel settore non numerato. Il tutto il collaborazione con la società del Presidente Paolo Vazzoler, che inizierà con l’occasione una collaborazione intensa con l’ateneo e con gli “alumni”. Ad esempio proprio Paolo Vazzoler sarà presente alla “giornata delle lauree” nella sede di Treviso, e nel corso della stagione verranno studiate altre iniziative congiunte.

DE’ LONGHI PAIDEIA, BRILLANO LE GIOVANILI PROVINCIALI
Iniziano forte le squadre provinciali della De Longhi Paideia: la Under 15 di Manuela Cesaro ha espugnato Riese con un netto 31-74, mentre la Under17 di coach Della Ventura non ha lasciato scampo al Casier infliggendogli un pesante 75-39.

Serata difficile invece per l’Under 19 Eccellenza uscita sconfitta sul campo della Virtus Padova. I ragazzi di Tabellini hanno faticato tremendamente a trovare la via del canestro (1/15 da tre alla fine), così la pur arcigna difesa di Busetto e compagni non è bastata a portare a casa il risultato, complici anche le pesanti assenze di Gatto (un in bocca al lupo per l’operazione al menisco) e Moro.

Turno di riposo invece per l’Under 17 Eccellenza che se la vedrà oggi (mercoledì) con Conegliano. Nel week end prenderanno il via i campionati U13 Élite, U14 provinciale ed U15 Eccellenza: la stagione entra nel vivo per tutti.
 

Scafati vola a Treviso per la terza giornata

Questa sera al PalaVerde di Treviso, la Givova Scafati Basket affronterà la De’Longhi Treviso, che è capolista –a punteggio pieno- dopo due giornate di campionato.

Dopo la sofferta vittoria di domenica contro Legnano, la squadra di coach Ponticiello cerca conferme in uno dei più belli impianti d’Italia, con la speranza di portare a casa due punti importanti ed agganciare in classifica proprio i trevigiani.

Di fronte si troverà una squadra forte, in forma, imbottita di giovani, che ha l’obiettivo di ben figurare in questa stagione e di osare quel qualcosa in più che le permetterebbe di andarsi a giocare i play off promozione in serie A con le squadre della Gold. Allenata da Stefano Pillastrini, specialista in promozioni in città calde come Pesaro, Varese e Torino, la De’Longhi si affida principalmente alle giocate della coppia di americani Powell e Williams. Il primo è un ala-centro che sta viaggiando a 18.5 punti di media, catturando 9 rimbalzi, mentre il secondo è, invece, una guardia da 13 punti di media che, dopo una partita difficile contro la Viola Reggio C., ha disputato domenica scorsa un buon match contro Roseto, realizzando ben 19 punti. A completare il roster, c’è l’ex ala piccola -classe’91- della Viola, Fabi (allenato lo scorso anno da Ponticiello), l’esperto play Pinton, il centro Rinaldi e l’altro ’91 Negri. Completano le rotazioni Cefarelli, Vedovato e gli under Malbasa e Busetto, i quali fino ad ora hanno trovato poco spazio.

“Per Treviso passa uno snodo importante della nostra stagione” dichiara Ponticiello, che aggiunge  “È una costante del nostro primo mese di campionato essere opposti a delle sicure pretendenti ai playoff. E Treviso, tra queste, è forse l’avversario più insidioso. Dovremo dimostrare di essere capaci di giocare una partita intensa e di avere personalità. Decisivo, per poter violare il Palaverde, esprimersi ad altissimo livello di concretezza, giocando dal 1′ al 40′ dentro il piano partita. Senza mai concedere all’avversario di essere nei suoi equilibri tecnico/tattici”.

Certamente motivato è anche Vincenzo Di Capua che dichiara: “ Stasera sicuramente sarà una gara insidiosa per noi. Come tutti i turni infrasettimanali, il tempo per preparare le partite è decisamente poco. Bisogna subito recuperare energie dalla partita di domenica scorsa e incanalarle in questa seconda trasferta. Dobbiamo essere bravi ad avere un approccio positivo e duro alla partita e portare i primi due punti da una trasferta”.

Per chi vorrà seguire l’incontro, l’appuntamento è per stasera alle ore 20:30, in diretta su Radio Sant’Anna, sia in FM che in streaming, grazie alla gentile collaborazione di RadioVeneto Uno. La partita, inoltre potrà esser seguita, in differita domani alle ore 20:30 su TV OGGI.

 

Capo Ufficio Stampa

Basket Scafati 1969

Francesco Sbrizzi

Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author