Scandone Avellino, le parole di Maffezzoli dopo il ko del Mediolanum Forum contro Milano

Vicini all’impresa al Mediolanum Forum i ragazzi di Massimo Maffezzoli nel posticipo di Lega Basket A contro l’Olimpia Milano. L’allenatore della Scandone Avellino ha rilasciato delle dichiarazioni subito dopo il match, sia sulla partita persa contro la squadra di Pianigiani, sia sul prossimo match chiave contro Brindisi per la qualificazione alla post season.

Non mi aspettavo l’approccio che i miei giocatori hanno avuto nel terzo: non può essere sufficiente pensare di venire a vincere a Milano giocando 25 minuti. Nonostante questo, ci siamo andati abbastanza vicini. Non siamo stati bravi a cogliere l’occasione e ci sono tanti rimpianti da parte mia questa sera, senza voler togliere nulla a Milano, che ha vinto meritatamente perché è stata più cinica di noi.

Domenica ci attende una battaglia contro Brindisi, decisiva ai fini della qualificazione ai playoff. Come facciamo sempre, ci prendiamo ciò che di buono si è visto questa stasera e cerchiamo di limare il più possibile gli errori. La squadra sta lavorando tanto e con grandissima intensità: chiaramente venire a giocare a Milano rappresenta una vetrina che di per sé mette inevitabilmente un po’ di pressione, forse per questo l’inizio non è stato dei migliori. Tuttavia, nei restanti 35 minuti abbiamo dimostrato di non essere in vacanza e, una volta iniziato a giocare come sappiamo, abbiamo continuato a farlo. Ripeto che la partita è stata decisa nel terzo quarto: 6 palle perse non le posso accettare e dovrò analizzare il perché di tutto questo“.

Fonte: Ufficio stampa Scandone Avellino

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author

Matteo Del Basso Matteo Del Basso, Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Salerno ed iscritto alla magistrale in Corporate and Communication dello stesso Ateneo, appassionato di sport ma soprattutto di pallacanestro. Collaboratore negli scorsi anni per NBA24 e attualmente per SalernoGranata.it.